Epatite C: al via il programma di Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato “Epatite, C siamo”

787

Un sito web dedicato  www.csiamo.cittadinanzattiva.it   ed un servizio telefonico di consulenza ed assistenza gratuita per i pazienti affetti dall’epatite C (06.36718216, attivo il martedì e giovedì ore 9.30-13.30 e 14.30-17.30). Sono questi i due servizi del  Programma nazionale “Epatite, C siamo!”  promosso dal Tribunale per i Diritti del Malato attraverso le sue 300 sezioni territoriali, con il sostegno non condizionato di ABBVIE, attivi per tutelare ed informare i pazienti affetti da epatite C su tutti gli aspetti dell’assistenza socio sanitaria, e in particolare anche sui criteri di accesso nazionali e regionali alle nuove terapie farmacologiche per l’eradicamento della patologia. Il programma “Epatite, C siamo” è realizzato con la collaborazione di Società scientifiche e di Associazioni di pazienti e cittadini anche per monitorare, denunciare e ripristinare il rispetto dei diritti.

Il Tribunale per i Diritti del Malato ha inoltre realizzato un Dossier ad hoc sull’equità nell’accesso alle nuove terapie, pubblicato sul sito www.csiamo.cittadinanzattiva.it, in cui vengono fornite tutte le informazioni per l’accesso alle terapie ed evidenziate le situazioni di sperequazione tra pazienti.

Commenti Facebook