Di Giacomo: Frattura fa rima con sciagura ( o con iattura, fate voi )

832

Mi riferiscono che nell’ennesima, inutile conferenza stampa fatta di chiacchiere e bugie, ancora una volta Frattura abbia rivolto nei miei confronti accuse diffamanti. Avrebbe affermato che sono stato un inutile Assessore alla Sanità che ha aumentato il debito regionale, e si sarebbe chiesto cosa faccia io al Senato. Al di la del fatto che questo individuo continua ad utilizzare luoghi e ruoli istituzionali per diffamare quelli che non la pensano come lui, cosa che in altre Regioni avrebbe già determinato l’intervento di qualcuno, sono costretto ancora una volta a rispondergli, mio malgrado. Quando io ho ricoperto il ruolo di Assessore alla Salute della Regione Molise lavoravo già da trent’anni nella Sanità, ne vivevo i problemi , conoscevo le capacità del personale e le cose da cambiare. Il Piano di Rientro, che Frattura non sa neanche cosa sia, l’ho elaborato io, e la sua presentazione al Governo sbloccò dopo qualche mese la somma di 230 milioni di euro di premialità pregresse in favore del Molise. Non mi occupavo di impianti a bioenergia, né di costruzioni di torri, né di metropolitane, né di svincoli , né di società più o meno occulte. Ero un medico, e mi occupavo soltanto di Sanità. Quindi, Frattura, rivolgendo lo sguardo al mio passato, posso tranquillamente affermare che tu stai alla Sanità come un paracarro sta alla Torre Eiffel. Quanto poi al tuo dubbio su cosa io faccia in Senato, ti assicuro che sono costretto a perdere un sacco di tempo per rimediare ai danni che tu quotidianamente procuri a questa povera Regione e ai Molisani. A questo è ormai dedicato il mio mandato di Senatore della Repubblica.
Sen. Ulisse di Giacomo

Commenti Facebook