Cassa in Deroga 2015, sbloccati i pagamenti per 36 aziende e 381 lavoratori

626

L’INPS ha autorizzato in data odierna il pagamento di cinque mensilità di cassa integrazione in deroga riferite all’anno 2015 per n.381 lavoratori. E’ stata, infatti, accolta e autorizzata l’erogazione del trattamento di integrazione salariale in deroga presentata da n.36 aziende molisane per un importo complessivo di euro 2.166.050,00 che saranno pagati dall’INPS nei prossimi giorni ai lavoratori collocati in cassa. Il periodo massimo di copertura è pari a n.5 mesi ed è stato maturato nell’arco temporale gennaio-agosto 2015 secondo le comunicazioni di sospensione dal lavoro effettuate direttamente dalle 36 aziende all’INPS.
Le 3 pratiche presentate nei primi di settembre sono state avviate ad istruttoria presso i competenti uffici regionali che provvederanno a trasmettere i relativi provvedimenti di liquidazione alle sedi provinciali INPS così come fatto per i 36 decreti già definiti per il periodo 01.01.2015 – 31.08.2015.
Grazie all’utilizzo della cassa in deroga è stato possibile salvaguardare n.381 posti di lavoro evitando i licenziamenti e agevolando il superamento di fasi di difficoltà aziendali o di crisi produttiva in attesa di una auspicabile ripresa economica a cui agganciare il rilancio dello sviluppo locale e l’aumento dell’occupazione. In tutti i casi, al cospetto dei tempi più lunghi del passato, si è riusciti a tutelare il reddito dei lavoratori effettuando i pagamenti della cassa in deroga nello stesso anno di fruizione evitando ritardi che in qualche circostanza sono stati superiori ad un anno per via della mancanza di copertura finanziaria nazionale.

Commenti Facebook