Campobasso: al via la 3° Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

150

Dall’1 al 7 di ottobre 2018, Associazione Italiana Dislessia organizza la 3° edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, in concomitanza a livello europeo, con la European Dyslexia Awareness Week. L’iniziativa, dopo il successo delle scorse edizioni, prevede un ricco programma di eventi di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, che vedrà impegnati oltre 1.000 volontari AID, in collaborazione con 300 istituzioni tra enti pubblici e istituti scolastici.
Filo conduttore della manifestazione di quest’anno sarà la sinergia di due elementi fondamentali nella visione dell’Associazione: il potenziale e la collaborazione. Le persone con DSA possono riuscire ad esprimere e valorizzare il proprio potenziale, grazie alla cooperazione delle persone che li circondano siano essi genitori, docenti, specialisti o datori di lavoro, attraverso diverse strategie d’apprendimento o metodologie di lavoro.
Di seguito gli eventi in evidenza:

Giovedì 4 ottobre – dalle 15:00 alle 18:00
“Prima e dopo la diagnosi di DSA: quali interventi e quali tutele normative”
L’evento si terrà presso l’IISS “Ettore Majorana”, Via Palermo 3, Termoli, CB.
Durante l’incontro verranno illustrati gli aspetti neuropsicologici alla base dell’apprendimento e le competenze metafonologiche; i percorsi specifici di potenziamento, l’iter diagnostico e gli interventi riabilitativi.
Interverranno: Roberta D’alessio, logopedista; Rocco Aprile, Tecnico dell’Apprendimento Referente Doposcuola specialistico per DSA; Antonietta Vassalli, Psicologa specializzanda in psicoterapia cognitiva comportamentale; Carmelina Salvatore, Avvocato.
L’incontro è rivolto a genitori e insegnanti.
Ai docenti verrà rilasciato attestato di partecipazione.
L’ingresso è gratuito.
I posti sono limitati. Si richiede iscrizione online al seguente link:
https://www.aiditalia.org/it/attivita/906

Venerdì 5 ottobre – dalle 15:00 alle 17:30
“Dall’identificazione precoce all’intervento riabilitativo dei DSA: gestione del disturbo tra clinica, didattica e prospettive normative”
L’evento si terrà presso l’aula magna del liceo delle scienze umane “Vicenzo Cuoco” Via Leopardi,1 86170, Isernia.
Focus dell’incontro: l’identificazione precoce delle difficoltà e il potenziamento delle competenze in età prescolare e nelle prime classi della scuola primaria, sia dal punto di vista clinico-riabilitativo che didattico. Verrà, inoltre, illustrata la normativa e le tutele in materie di DSA.
L’incontro è rivolto a genitori e insegnanti di ogni ordine e grado. Ai docenti verrà rilasciato attestato di partecipazione.
Relatori: Fabrizio Carusillo, logopedista e Angela di Burra, insegnante, Psicologa dell’età evolutiva; Carmelina Salvatore, Avvocato.
L’ingresso è gratuito.
I posti sono limitati. Si richiede iscrizione online al seguente link:
https://www.aiditalia.org/it/attivita/904

Domenica 7 ottobre – dalle 10:00 alle 18:00
“Giornata di sensibilizzazione sul tema dei Disturbi Specifici di Apprendimento”
L’evento si terrà presso il Centro Commerciale “Centro del Molise” (Pianeta), Via Colle delle Api, 20 Campobasso
Servizio di consulenza gratuito sul tema dei DSA.
Possono accedere al servizio famiglie, insegnati e studenti per chieder informazioni sui DSA e chiarimenti in merito a diagnosi, PDP e argomenti inerenti. Verrà rilasciato materiale informativo tutti.
Saranno presenti: Donatella Palmieri, Presidente sezione, logopedista; Piera Giuliano, psicologa scolastica; Carmelina Salvatore Avvocato
L’ingresso è libero e gratuito.

Per una donazione e per sostenere le attività dell’Associazione Italiana Dislessia: http://aiditalia.org/it/sostienici. Tutte le donazioni a favore di AID sono fiscalmente deducibili o detraibili.

AID: Associazione Italiana Dislessia ( http://www.aiditalia.org/it/ )
AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima riguardi circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

Commenti Facebook