Caccia, Di Pietro a Manzo: “Le polemiche? Vado avanti per la mia strada”

818

Il Vice Presidente del Consiglio regionale, e delegato alla caccia, Cristiano Di Pietro, replica alla consigliera ‘5 Stelle’ Patrizia Manzo sulle questioni calendario venatorio e Piano faunistico. “Non userò i toni dell’esponente dei ‘5 Stelle’ perché rispetto le donne e quindi mi limiterò a chiarire un po’ le idee alla Manzo. Per quanto riguarda la caccia con munizionamento non atossico, ho ritirato il mio emendamento perché la Commissione, di cui lei fa parte, mi comunicò in seduta che avrebbe apportato le modifiche direttamente sul calendario venatorio e quindi, conseguentemente, ritirai l’emendamento. Sul discorso della lobby dei cacciatori, come lei la chiama, la invito invece ad avere più rispetto per una categoria per anni umiliata da tutti. Sono persone con una passione vera che pagano centinaia di euro per poter praticare questa attività. Sì, io voglio ridare dignità al mondo venatorio – prosegue l’esponente del ‘Molise di tutti’ – e rendere giustizia a chi la pratica, fornendo finalmente un Piano faunistico alla regione che permetta di andare a caccia in Molise come avviene in ogni altro territorio d’Italia. Tutto questo, entrando nel merito della polemica, quanto alle critiche e alle offese che ricevo – conclude il vice Presidente del Consiglio regionale – non raccolgo nulla, anzi, con determinazione e impegno, corro alla meta”.

Commenti Facebook