Blitz della Finanza contro il clan Contini in tutt’Italia: sequestrati 320 milioni di beni, coinvolto anche il Molise

843

I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli stanno eseguendo, su tutto il territorio nazionale, un decreto di sequestro patrimoniale, nei confronti di una importante organizzazione camorristica. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Napoli – sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione. Tra i beni sequestrati dalla Guardia di Finanza ci sono una villa di pregio ad Ischia, 27 unità immobiliari, 41 impianti di distribuzione di carburante, a Napoli e su alcuni tratti autostradali, oltre che in Molise; 20 bar tra le province di Napoli ed Avellino. Nell’elenco ci sono anche tre rivendite di tabacchi, quattro gioiellerie, tre società di torrefazione di caffè, due società di gestione e compravendita immobiliare, un’azienda di commercio all’ingrosso, un garage.  I sequestri –  come si apprende dalla Guardia di finanza  – sono stati disposti dalla Sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione del Tribunale di Napoli nei riguardi di un clan di camorra che opera a Napoli.

Ansa

Commenti Facebook