A Termoli il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese con il documentario “Denti Ridenti”

253

Denti Ridenti è un documentario diretto, incalzante, che vede protagonisti un gruppo di bambini di una scuola beneventana (I.C. “Padre Isaia Columbro”) che rispondono a domande su fantasia e immaginazione. C’è un punto: qui la fantasia e l’immaginazione sono intese come facoltà della mente, vale a dire come strumenti di indagine per capire la realtà in cui viviamo, non per evadere da essa.

Non si parla dunque di fantasticheria ma di come i bambini vivono la fantasia e l’immaginazione intesi come strumenti per leggere la realtà, fatta di oggetti, di parole, di immagini, di suoni, di numeri, di meraviglie e di inquietudini. Chi ha più fantasia, l’adulto o il bambino? Qual è la differenza con l’immaginazione e la creatività? Denti Ridenti è un filmato che in 53 minuti (versione ridotta) racconta le esperienze dirette, miste a bellezze e paure, che i bambini riservano quando indagano con attenta riflessione la fantasia e l’immaginazione, e non solo con quell’importante spensieratezza che spesso le caratterizza.

Ideato e girato dal fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, che studia i processi della fantasia e dell’immaginazione nella vita quotidiana e nelle varie discipline, Denti Ridenti (Ngurzu Edizioni 2018) è in tour in Italia fino a dicembre e a Termoli farà tappa sabato 27 ottobre alle ore 17:30 presso lo Studio Pedagogico Life Long Education in corso fratelli Brigida 53. La visione è consigliatissima a docenti, operatori culturali, educatori e curiosi. Ingresso libero.

Commenti Facebook