I Borghi della Salute al Congresso Nazionale SIMDO di Palermo

121

I Borghi della Salute ricevono il plauso del SIMDO, acronimo di Società Italiana Metabolismo Diabete ed Obestità, e volano alto per un progetto internazionale che coinvolge i Borghi afferenti l’Associazione e le strutture di ricerca internazionali ,che da anni si muovono nella direzione di una totale qualità della vita. Tale indirizzo è raffigurato e rappresentato degnamente e senza ombra di dubbio, dai Borghi della Salute.

I Borghi della Salute nascono in Molise ed oggi vedono associati a se, Borghi da ogni regione Italiana. Il XVII Congresso Nazionale, svoltosi a Palermo dal 18 al 20 ottobre 2018, al quale hanno partecipato studiosi, medici e ricercatori da tutta Italia, ha visto la partecipazione attiva dei Borghi della Salute, per l’occasione rappresentati dal suo presidente Marco Tagliaferri. Una partecipazione che ha avuto un titolo eloquente e che vede la rete dei Borghi al centro dello studio e della ricerca 2018 : “Scienza – Tradizione Ricerca – Salute – nel Mondo Globale dei Borghi della Salute”.

Una ricerca ed uno studio che indiscutibilmente ed eloquentemente pone all’attenzione del Mondo, contro obesità e Diabete, i Borghi con le caratteristiche di vita sana e di ambiente unico per una qualità di vita che consente l’abbattimento dell’inquinamento e con esso, in primis, la connessione con l’insorgenza del diabete e di conseguenza dell’obesità. I borghi come evoluto stile di vita nonostante le difficoltà di relazione tra borghi e modernità. Palermo ha dato il via ad una nuova e funzionale interpretazione dello stile di vita per limitare le ospedalizzazioni e le differenze territoriali in tema di sanità.

I Borghi come “incipit” per la politica che crea slogan e poca progettualità e che non ha mai favorito la controtendenza allo spopolamento ed all’abbandono. Molto spesso ci si arrende alle difficoltà di vita quotidiana di borghi che non hanno adeguatamente svolto il compito di percettori e di adeguatezza alla vita moderna ma, esempi di riqualificazione, rigenerazione, quali non ultimo il progetto del Borgo della Salute di Ripalimosani con il suo progetto globale di abbattimento delle barriere architettoniche, sono esempio e sono da sprone per alimentare la voglia di Viver Bene, Sano e Borgataro.

Commenti Facebook