A Cantalupo nel Sannio la rappresentazione “La Passione di Cristo”

1349

La Proloco “Fiorente” rinasce dopo anni di inattività e in collaborazione con il nuovo parroco, don Jose’ Lopez e i suoi parrocchiani, oggi  4 aprile  presenterà, anche grazie alla Fidapa di Bojano, ” La Passione di Cristo”. Teatro per la sacra rappresentazione sarà piazza Perrella e l’antichissima scala che porta a via Pietravalle quindi alla cattedrale di San Salvatore, patrono della cittadina matesina. Ma il nuovo parroco, che partecipa attivamente all’iniziativa e con grande entusiasmo, ha fatto di più. Ha messo a disposizione la cassa parrocchiale per tutti i preparativi. Ci saranno 45 figuranti in costume, con oltre dieci tra tecnici del suono, del gioco di luci due le voci narranti fuori campo.

I costumi sono stati disegnati, curati e realizzati dalla scenografa Marisa Rizzato, che non ha certo bisogno di presentazione, infatti, già in un recentissimo passato è stata impegnata, nel difficile mondo del cinema, del teatro e della televisione  in fiction della  Rai e di Mediaset. Senza dimenticare altri eventi come le mostre d’Arte e la Natività  curate, allestite e presentate, sempre a Cantalupo nel Sannio e sempre dalla Rizzato. E con enorme successo di pubblico e di critica.

La sacra rappresentazione durerà circa due ore e riporterà tutti coloro che presenzieranno all’evento ai tempi della cristianità, dimenticata in questo centro del Molise centrale per troppo tempo. Per troppi anni. Gli organizzatori sono certi della riuscita dell’evento. Doveroso e d’obbligo, da parte della nostra informazione, l’invito all’evento, unico nel Molise centrale, agli inquilini dei palazzi che contano.      D.T.
La Passione di Cristo Sabato 4 aprile 2015 ore 19.30 a Cantalupo nel Sannio

Commenti Facebook