Sospensiva punto nascite/ Occhionero: occorre trovare la soluzione definitiva al problema

127

La sospensiva al decreto di chiusura del punto nascite di Termoli è una buona notizia. Mi congratulo vivamente con gli avvocati Romano e Iacovino per il grandioso successo ottenuto. A questo punto è evidente che la questione è diventata esclusivamente politica ed è assolutamente necessario che tutti i soggetti coinvolti si siedano attorno ad un tavolo, senza alzare bandiere di partito, per trovare la soluzione definitiva al problema.

Lo afferma la deputata molisana di LeU Giuseppina Occhionero.

La strada della giustizia ci sta tendendo la mano, prosegue la parlamentare di LeU, e la politica ha l’obbligo morale di stringerla e consentire che a Termoli si possano ancora partorire tanti bambini. Il Molise viste le sue peculiarità quali l’orografia, la bassa densità di popolazione e la difficoltosa viabilità, non può sottostare a regole che valgono per altre regioni. Questo, però, non può e non deve ridurci ad una regione di serie B. I molisani non lo meritiamo, conclude Occhionero.

Commenti Facebook