Romagnuolo: proposta di legge per il recupero e la distribuzione nel Molise delle eccedenze alimentari in favore delle persone in stato di povertà

117

Ho depositato in Consiglio Regionale una mia proposta di Legge che ha come obiettivo quello di intervenire  sul fenomeno degli sprechi alimentari, valorizzando l’attività di solidarietà e beneficenza attraverso la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari non idonei alla commercializzazione ma commestibili, o dei pasti non serviti dagli esercizi di ristorazione e dalle eccedenze alimentari invendute dalla grande distribuzione. E quanto dichiarato da Aida Romagnuolo. Con il recupero dei prodotti  alimentari e la loro successiva destinazione in favore delle persone in stato di povertà o grave disagio sociale, ha continuato Romagnuolo, attraverso l’attività di raccolta operata da onlus, cooperative, organizzazioni ed associazioni caritative e di beneficienza, imprese produttrici e della distribuzione, si intende promuovere un forte intervento di solidarietà che non può più essere procrastinato e, inoltre, si valorizza l’attività di volontariato e beneficenza incentivando interventi in materia di responsabilità sociale nella lotta allo spreco alimentare. Il tema delle eccedenze alimentari, ha proseguito Aida Romagnuolo, è al centro di numerose iniziative dove l’attenzione del consumatore e la sensibilità dei media sono in costante aumento a seguito della maggior conoscenza del fenomeno e dei suoi impatti, che sono non solamente economici ma anche etici ed ambientali. Nel Molise, ha ancora continuato Romagnuolo, gli sprechi alimentari sono notevoli ogni anno, considerando l’intera filiera produttiva (dalla produzione e raccolta agricola sino al consumo finale), uno spreco intollerabile, a fronte di tanti molisani che soffrono la carenza alimentare. Anche le ricadute ambientali dello spreco, ha concluso Aida Romagnuolo, sono altrettanto pesanti: ogni anno nel Molise decine di tonnellate di prodotti alimentari vengono dispersi nell’ambiente.Area degli allegati

Commenti Facebook