Il Molise a Washington, Associazione Tedeschi: in attesa dei riscontri raggiunti sugli scambi economici, turistici e culturali

217

L’Associazione sociale e culturale “Giuseppe Tedeschi” ha ricevuto dalla più importante organizzazione di Washington di abruzzesi e molisani la “The Abruzzo and Molise Heritage Society of the Washington DC Area” la nota in cui si dà notizia, in modo estremamente stringato, dell’evento del 1 novembre in cui il Molise è la Regione d’Onore della 44° Edizione del Galà del NIAF.
Com’è noto la Giunta Regionale, con Delibera Regionale n.90 del 25.03.2019, ha stanziato 133mila euro per partecipare a questa manifestazione, che seguiremo attraverso la partecipazione diretta del Console Onorario d’Italia di Pittsburgh, Joseph D’Andrea, e di altri illustri corregionali che potranno permettersi anche per ragioni economiche di presenziare all’evento.
Al termine di questo percorso sarà utile accertare se i risultati ipotizzati nella Delibera di Giunta Regionale n.90 del 25.03.2019 saranno stati raggiunti o meno.
Il rapporto tra il Molise e gli Stati Uniti è storicamente molto rilevante come confermano le decine di migliaia di oriundi molisani che non hanno smarrito i legami con la terra di origine delle proprie famiglie, i tragici eventi della strage mineraria di Monongah del 6 dicembre 1907 in cui morirono 87 emigranti molisani, i familiari di Joe Petrosino ammazzato agli inizi del secolo dalla mafia a Palermo, l’arresto e la condanna a morte di Arturo Giovannitti nel 1912, i tanti molisani che vennero a combattere e morire già nella Prima Guerra Mondiale e quelli che combatterono e morirono con l’esercito americano nella Seconda Guerra Mondiale, fino alle personalità che si sono affermate negli Stati Uniti nel mondo dell’impresa, dell’arte, della medicina e delle professioni.
Da Robert De Niro ad Ariana Grande, la cui mamma è stata recentemente a GILDONE, passando per Giose Rimanelli, Tony Vaccaro, Pascal Spino insignito della più alta onorificenza americana direttamente da Barack Obama e tanti altri.
Visto il consistente finanziamento promosso dalla Regione Molise per evento NIAF restiamo in attesa di acquisire giusti elementi sui riscontri raggiunti sugli scambi economici, turistici, culturali o su ogni e diversa iniziativa a tutela e salvaguardia del Molise e degli emigranti molisani negli Stati Uniti d’America.

Commenti Facebook