Comune di Campomarino/ Bando di concorso per tre posti di istruttore di vigilanza

460

Il Comune di Campomarino, in provincia di Campobasso, ha indetto un concorso per la copertura di tre posti di istruttore di vigilanza. Il bando scade il giorno 3 Novembre 2019.
I candidati che volessero accedere al concorso devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea o altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– essere in possesso del seguente titolo di studio: diploma di istruzione secondaria superiore o equipollente;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati espulsi dalle Forze armate o da corpi militarmente organizzati;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso che precludano l’assunzione all’impiego presso gli Enti Locali;
– essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, per i candidati di sesso maschile nati prima del 31.12.1985;
– idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo;
– non trovarsi in condizioni di disabilità in quanto trattasi di servizi non amministrativi ai sensi dell’art.3 comma 4 legge 68/1999;
– non possedere imperfezioni o patologie che siano di impedimento allo svolgimento di tutte le mansioni connesse al profilo professionale (compreso il servizio esterno);
– essere in possesso della patente di guida cat. “B”;
– non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo;
– non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
– non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza, prestando un servizio civile in sostituzione di quello militare (fatto salvo quanto previsto dall’art.636, D.Lgs n.66/2010 – per coloro che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza);
– non avere impedimenti derivanti da norme di legge o da scelte personali che limitino il porto d’armi o l’uso delle armi;
– essere in possesso dei requisiti psico-fisici necessari al porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per la difesa personale (DM 28/04/1998);
– conoscere l’uso di apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscere l’inglese come lingua straniera;
– disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Comando Polizia Locale.
Si precisa che un posto è riservato ai volontari delle FF.AA.

Domanda
Per partecipare al concorso per istruttori di vigilanza i candidati dovranno presentare domanda, entro le ore 24:00 del 3 Novembre 2019, esclusivamente online mediante apposito modulo disponibile a questa pagina, cliccando sul link relativo al concorso.

BANDO

Commenti Facebook