I Portavoce al Parlamento del Movimento 5 Stelle destinano tre milioni di euro alla Protezione Civile

435

Ci siamo dentro tutti, in questa emergenza Coronavirus. E tutti insieme possiamo uscirne, ognuno di noi facendo la propria parte. Martedi 10 e mercoledi 11 marzo si è già proceduto alla votazione della proposta,   approvata quasi all’unanimità sulla piattaforma Rousseau. 

Ad oggi, i portavoce del MoVimento 5 Stelle hanno restituito ai cittadini 110 milioni di euro. Con questi soldi – dichiara Testamento –  siamo riusciti a fare tanto, dal Microcredito per le piccole e medie imprese ai fondi per le popolazioni alluvionate. E possiamo ancora fare tanto, ora, subito, per sostenere le nostre strutture sanitarie pubbliche nella battaglia contro il Coronavirus, in particolare per l’acquisto di macchinari, attrezzature e altro materiale sanitario per la terapia intensiva.

Ci sono medici, infermieri, ricercatori, forze dell’ordine, personale sanitario, militare e civile che combattono in prima linea da settimane contro questo nemico invisibile.

Ricordo a chi volesse autonomamente – conclude la Portavoce pentastellata –  contribuire alla raccolta fondi per la creazione di nuove postazioni presso i reparti di terapia intensiva su tutto il territorio nazionale, che per fare una donazione basterà effettuare un versamento con causale “L’ItaliaChiamò” sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile: conto corrente di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile – CF 97018720587- IBAN: IT49J0100003245350200022330 – BIC: BITA IT RR ENT – CIN: J. 

Coraggio, facciamo la nostra parte e uniti ne usciremo. Siamo un grande Paese fatto da persone straordinarie.

Commenti Facebook