Guerriero Sannita: Politica e spese telefoniche, tramutiamole in pacchi dono per i poveri

807

In un momento di grande difficoltà economica, quale quello attuale, con centinaia e centinaia di famiglie che faticano a mettere un piatto in tavola o hanno luce e gas staccati per morosità incolpevole, apprendere, dagli organi di stampa, che i Consiglieri comunali di Campobasso, non solo hanno diritto al cellulare, ma che addirittura hanno fruito di decine e decine di migliaia di euro di traffico telefonico, fa quanto meno specie. E ‘ qualcosa che lascia letteralmente avviliti e mortificati i campobassani e molisani tutti, per questa politica del dire e non del fare dove a pagare è sempre il cittadino. Il Movimento regionale del Guerriero Sannita si chiede quante decine e decine di migliaia di traffico telefonico annuale spendano non solo i Consiglieri comunali di Campobasso, ma tutti i Consiglieri comunali della Regione Molise,  della Provincia e Regione
Ma ci rendiamo conto che oggi, con le tariffe agevolate che ci sono presso i vari operatori telefonici, con poche decine di euro al mese si può avere un contratto con traffico illimitato verso tutti i gestori sia su telefonia fissa che mobile, compresi sms ed Internet? E noi ancora dotiamo la classe politica e dirigenziale di cellulari con vecchi piani tariffari?
A tal riguardo, il Guerriero Sannita lancia un appello a tutte le Amministrazioni in cui è previsto il cellulare in dotazione ai Consiglieri e dirigenti di abolire questo benefit, considerato che ognuno di essi può fruire di economici piani tariffari, qualsiasi operatore scelga. Si potrebbe, con quanto risparmiato, acquistare pacchi dono per i più bisognosi. Vi ho chiesto molto, cari politici e dirigenti? Spero di no! A chi si dovesse sentire offeso chiedo, comunque, fin da ora scusa!
Il Presidente Regionale del Guerriero Sannita Giovanni Muccio

Commenti Facebook