La 31° Fiera del Tartufo Nero di San Pietro Avellana

284

San Pietro Avellana (IS) celebra il mondo del tartufo con la sua storica Fiera del Tartufo Nero, la cui 31esima edizione si terrà domenica 9 agosto 2020. Il borgo dell’Alto Molise, di cui il prezioso fungo è simbolo, non rinuncia alla sua manifestazione di punta, sempre più importante riferimento nel Centro Italia, sperimentando un nuovo modo di promuovere il tartufo e il territorio molisano, ricco di biodiversità.

Per guidare i visitatori alla scoperta di San Pietro Avellana e delle prelibatezze al tartufo, la Pro loco Ad Volana e il Comune hanno predisposto un percorso itinerante, per la prima volta nel cuore del paese – da Via Roma (scuola elementare) fino a Piazza Corso San Rocco – dove sarà creata un’ampia isola di passeggio con due varchi di accesso.

Qui si potranno visitare gli stand dei produttori di tartufo e di prodotti tipici selezionati e degustare le eccellenze della gastronomia molisana, sullo sfondo dei boschi della Riserva della Biosfera MaB UNESCO in cui crescono i rinomati funghi.

«La nostra Fiera del Tartufo Nero di San Pietro Avellana – spiega il sindaco Francesco Lombardi – è una manifestazione dedicata alla promozione del territorio. Non è una semplice fiera, ma una vera mostra mercato.

Non si sostiene economicamente con la vendita del prodotti, ma è un’opportunità per gli espositori di far conoscere le loro produzioni. Nello stesso tempo è un modo per raccontare il tartufo, la perla della gastronomia molisana e la terra da cui nasce, con i suoi aspetti culturali, agricoli, ambientali, gastronomici e turistici».

Gli stand sono stati concessi dal Comune di San Pietro Avellana ai produttori in forma gratuita, per dare loro un vantaggio in questo periodo storico, in cui l’economia è stata penalizzata dal lockdown. Un provvedimento che si aggiunge alle agevolazioni che l’ente ha predisposto per i commercianti e lavoratori quest’anno.

Tra le novità della 31esima edizione, l’area street food, con la partecipazione di food truck che prepareranno piatti tipici con il tartufo, e l’animazione affidata a band itineranti ed artisti di strada che si muoveranno all’interno del percorso fieristico. Le casette/stand dei produttori saranno ben distanziate tra loro e i visitatori avranno l’obbligo di indossare la mascherina.

La Fiera del Tartufo Nero di San Pietro Avellana è occasione anche per esplorare il borgo, le Chiese, e partecipare alle visite guidate nel Museo dell’Alto Molise (museo civico degli usi, costumi, mestieri e Archeologico), che svela interessanti scenari ed oggetti del mondo dei Sanniti, oltre ad un percorso nella storia e cultura locale del ‘900, con ambienti perfettamente ricostruiti.

Le visite guidate sono organizzate dall’associazione Dedalo – archeologia e cultura sabato 8 e domenica 9 agosto. Ci sarà inoltre la possibilità per i bambini di partecipare ai laboratori archeologici “Dall’argilla al vaso” – laboratorio di archeologia sperimentale – e “Ma come ti vesti?” – laboratorio sul costume dei Sanniti.

Le attività sono gratuite ma con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti. Per prenotare: [email protected] , WatsApp 3297345581, 3468395325.

San Pietro Avellana fa parte dell’Associazione nazionale Città del Tartufo, che unisce le migliori località a vocazione tartuficola, all’insegna della promozione del pregiato fungo e del territorio.

La 31esima Fiera del Tartufo Nero di San Pietro Avellana è organizzata dal Comune di San Pietro Avellana e dalla Pro loco Ad Volana, nel rispetto di tutte le normative di sicurezza.

Commenti Facebook