Isernia: denunciata 49enne per guida sotto l’effetto di sostanze psicotrope, coinvolta in un incidente stradale

179

Poteva avere conseguenze ben più serie l’incidente stradale verificatosi nei giorni scorsi all’interno della galleria “Case Lorenzo” della strada statale 158, dove, in un uno scontro fra un’Audi Q7 ed un Ford Fiesta, le persone rimaste ferite, ma non in pericolo di vita, sono state due.

Gli uomini della Polizia Stradale di Agnone, inviati dalla centrale operativa sul luogo del sinistro, scesi dalla loro auto di servizio, avevano già immaginato uno scenario ben più grave rispetto a quanto dopo constatato.

L’impatto fra le due autovetture, infatti, avvenuto frontalmente, aveva lasciato sulla strada due veicoli ridotti condizioni tali da non poter più marciare, tanto che gli agenti della stradale erano costretti, per circa due ore, a chiudere il traffico su quel tratto di statale per procedere ai rilievi del caso.

E solo la fortuna ha voluto che, delle tre persone vittime dell’incidente, due fossero costrette a ricorrere alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Isernia, senza che per loro, comunque, fosse dichiarata la prognosi riservata.

Gli uomini della stradale, però, rifacendosi ad un protocollo oramai consolidato nel tempo, hanno esperito tutti gli accertamenti del caso, riscontrando, in una dei due conducenti, un valore positivo sulle sostanze psicotrope, circostanza che ha ingenerato la procedura per il deferimento della donna all’autorità giudiziaria.

Sempre gli operatori del Distaccamento di Agnone, in due distinte operazioni, hanno proceduto al sequestro di due mezzi pesanti, i cui conducenti si sono resi responsabili, uno,  di trasporto illegale di rifiuti pericolosi, con conseguente deferimento alla procura della repubblica di Campobasso, mentre, l’altro, della guida di un autoarticolato sprovvisto dell’obbligatoria copertura assicurativa.

Commenti Facebook