Controlli massicci della Polizia per contrastare l’uso dei telefonini alla guida

198

E’ ormai noto e documentato che la distrazione causata dall’uso dei telefoni cellulari alla guida è una delle principali cause degli incidenti stradali. E alcuni dei recenti incidenti stradali con esito mortali che si sono verificati nella provincia di Isernia nelle ultime settimane, sono imputabili proprio alla distrazione.

Per tale motivo non si ferma l’attenzione della Polizia di Stato nell’attività di contrasto dell’uso dei telefonini alla guida, comportamento vietato dall’art. 173 del c.d.s., e principale fonte di distrazione alla guida.

Nello scorso fine settimana, in particolare, la Polizia Stradale di Isernia ha effettuato sulle principali arterie della provincia una serie di controlli ad “Alto Impatto”, in cui sono state impiegate 10 pattuglie, di cui alcune in moto. Ben 76 i veicoli controllati, e 13 conducenti sanzionati proprio perché usavano il telefono cellulare alla guida. Per loro una sanzione di 165 euro e 5 punti decurtati dalla patente di guida. A coloro che erano incappati già in una sanzione per questo tipo di infrazione, scatterà anche la sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

La Polizia Stradale invita gli utenti, specie in questo periodo di intenso traffico da e verso le località turistiche, di guidare con la massima attenzione, ed in perfette condizioni psico-fisiche, in modo da viaggiare in piena sicurezza nel proprio interesse ed in quello di tutti gli utenti della strada, e ricorda lo slogan “Quando guidi, guida e basta!

Commenti Facebook