Movimento Consumatori/Cosa puoi fare per l’Ambiente? Partecipa al progetto europeo Biontop, con il questionario

160

E’ un progetto di ricerca e innovazione finanziato dalla Bio-based Industies Joint Undertaking che vede la collaborazione tra 20 istituzioni europee, provenienti da otto differenti Paesi, riunite in consorzio (Italia, Spagna, Belgio, Germania, Olanda, Repubblica Ceca, Estonia e Croazia).


L’obiettivo è la creazione di nuovi imballaggi riciclabili e economicamente competitivi che possano contemporaneamente essere meccanicamente riciclabili, compostabili (a livello industriale come domestico) e smaltibili attraverso processi di digestione anaerobica. Con questo fine, il consorzio europeo si propone di formulare nuovi copolimeri e composti in PLA (Polylactic Acid – Acido Polilattato) a partire da fonti sostenibili e biologiche. In aggiunta a questo, ci si propone di migliorare le proprietà di imballaggi già in uso (come vassoi e pellicole) grazie a nuove tecnologie di coating che permettano contestualmente di diminuire la permeabilità degli imballaggi mantenendo però costi competitivi, soprattutto in comparazione con quelli a base fossile.


Per comprendere l’importanza del progetto basti ricordare che al momento solo il 31% della plastica per imballaggi ha la possibilità di essere riciclata, mentre ben il 41% è bruciata o accantonata in discarica (27%). Questo naturalmente lascia ampi margini di manovra soprattutto per la ricerca di soluzioni alternative che siano competitive e basate su fonti alternative al fossile.


In questo contesto il progetto BIOnTOP si propone di realizzare imballaggi costituiti per più dell’85% da risorse rinnovabili, che siano in grado di adattarsi alle diverse e mutevoli esigenze del mercato e che garantiscano facili e praticabili modalità di smaltimento. In virtù di questo i nuovi imballaggi potranno rappresentare non solo input per altri processi produttivi, ma avranno caratteristiche di biodegradabilità sfruttabili nella realizzazione di compost anche in condizioni domestiche.

BIOnTOP, facendosi portatore delle tematiche della nuova bio-economia circolare, avrà la possibilità di generare crescita non solo per le bio-plastiche ma anche per l’industria del settore alimentare e della cura della persona cui il progetto principalmente si rivolge. Riducendo infatti l’impatto ambientale della plastica si genererà un significativo passo in avanti nella lotta in favore dell’ambiente e, di conseguenza, questo rappresenterà un miglioramento nella vita di qualunque cittadino della terra.


All’interno di questo contesto, Movimento Consumatori APS,in collaborazione con L’Altritalia Ambiente Molise ha il compito, in quanto associazione di categoria, di verificare quanto ne sa e la percezione del cittadino consumatore medio rispetto al concetto di imballaggio sostenibile.


Tra gli strumenti di analisi adottati è disponibile in hom page del nostro sito cercando CLICCAQUI’ oppure all’ indirizzo “https://biontop.limequery.com/289236?lang=it” un breve questionario la cui compilazione richiede non più di 5 minuti, non rivolto ad esperti del settore ma al comune cittadino (quindi a tutti noi) per dare un contributo fondamentale alla definizione del progetto.

ABBIAMO REALIZZATO UN PRIMO FOCUS GROUP DI ASSOCAZIONI CONSUMATORI

UN SECONDO FOCUS GROUP DI FILIERA ALIMENTARE

UN FOCUS DI AMMINISTRATORI LOCALI CHE AFFRONTANO IL PROBLEMA

ORA FAI SENTIRE LA TUA VOCE:
COSA NE PENSI DELLE BIOPLATICHE?

Chiediamo a tutti voi di contribuire all’indagine compilando il questionario che trovate sul sito” Movimento Consumatori” o con il
link.”https://biontop.limequery.com/289236?lang=it
ATTENZIONE: il termine per compilare il questionario è il 31 marzo, FATELO SUBITO !

Filippo Poleggi – Movimento Consumatori

Commenti Facebook