Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per 500 nuovi notai

1815

Una grande opportunità per tanti laureati in giurisprudenza o in lauree equipollenti. Per concorrere bisogna non aver compiuto i cinquantanni d’età. È altresì necessario che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, gli aspiranti non siano stati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per esami a posti di notaio.

C’è tempo fino al 26 maggio. Le modalità della compilazione della domanda può essere telematica o presentata o spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente in relazione al luogo di residenza dell’aspirante.
BANDO

Commenti Facebook