Enterprise Europe Network “Sportello di assistenza e supporto in tema di Proprietà Intellettuale”

76

L’Azienda Speciale S.E.R.M. della Camera di Commercio del Molise, partner di Enterprise Europe Network, la più grande rete europea di assistenza e supporto alle PMI, ha attivato il servizio specialistico Enterprise Europe Network “Sportello di assistenza e supporto in tema di Proprietà Intellettuale”.

Lo Sportello offre un servizio gratuito finalizzato ad aiutare le imprese della regione Molise:

– a sfruttare i propri marchi, brevetti e design anche nei mercati internazionali,

– ad utilizzare la Proprietà Intellettuale come leva strategica per la competitività.

Il servizio consiste nelle seguenti attività:

– Istruttoria preliminare sulle attività dell’impresa richiedente e sulle necessità di protezione;

– Istruttoria preliminare sul potenziale di esportazione e sui rischi derivanti dall’immissione dei prodotti su alcuni mercati esteri;

– Verifica degli strumenti (legali, tecnologici, procedurali) adottati per preservare la segretezza delle informazioni, con particolare riferimento a know-how e trade secrets;

– Verifica dell’adeguatezza degli strumenti adottati con riferimento ad alcuni specifici mercati (Cina e Sud Est Asia);

– Supporto di base sulle procedure di verifica e registrazione dei diritti di proprietà intellettuale;

– Supporto di base su aspetti contrattuali;

– Brevi pareri su questioni giuridiche.

Per accedere al servizio è necessario compilare il Modulo di richiesta, fornendo contestualmente il consenso al trattamento dei dati personali, disponibile al seguente link: https://bit.ly/2FkEC3m e inviarlo via e-mail all’indirizzo PEC: [email protected]

L’Esperto incaricato dall’Azienda Speciale S.E.R.M. della Camera di Commercio del Molise, dopo aver valutato la tematica e la complessità del quesito, provvederà alla predisposizione di adeguato report di risposta che sarà inviato via e-mail.

Le risposte verranno fornite (secondo l’ordine di arrivo delle richieste) fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, ai quesiti che saranno pervenuti non oltre il 06.12.2019.

Commenti Facebook