Certificazione unica al via: versione definitiva del modello Cu

935

La certificazione unica CUD (sostituita dal modello CU2015), in Italia è la certificazione cumulativa dei redditi di lavoro dipendente, pensione e assimilati che il datore di lavoro o l’Ente pensionistico rilasciano ai propri dipendenti o ai pensionati per attestare le somme erogate e le relative ritenute effettuate e versate allo Stato. Tutto pronto per la predisposizione e trasmissione della Certificazione unica che, da quest’anno, sostituisce sia lo “storico” Cud sia le “vecchie” certificazioni in forma libera relative ai redditi di lavoro autonomo, ai redditi diversi e alle provvigioni.
Già dal 15 gennaio scorso (pertanto, nel pieno rispetto del termine fissato dal Dpr 322/1998) è stata pubblicata la versione definitiva del modello Cu e (con un mese di anticipo rispetto alla data ultima), sono state rese note anche le specifiche tecniche per l’invio dei dati. Da inizio febbraio, inoltre, sul sito delle Entrate è disponibile il software gratuito per la compilazione e l’invio delle certificazioni. Dunque, i sostituti d’imposta  hanno tempo fino al 9 marzo (quest’anno il 7 marzo, termine ordinario previsto dalla norma, cade di sabato) per inviare telematicamente i modelli per i redditi 2014 all’Agenzia delle Entrate, che è chiamata, per la prima volta, a predisporre e a rendere disponibili le dichiarazioni precompilate entro il prossimo 15 aprile.

Per ulteriori approfondimenti e/o consulenze specifiche ci si può rivolgere allo Studio  Terminus Srl – Elaborazione Dati Contabili e Servizi Caf ai seguenti indirizzi:
-CAMPOBASSO, via Duca d’Aosta 3/A, Tel. e Fax 0874/98926
– TERMOLI, via Asia 3/A, tel. 0875/81419
[email protected]

Commenti Facebook