Settantesimo anniversario di nozze Anna e Agostino Di Ninno. Gli auguri di Petraroia

380

L'Assessorato Regionale alle Politiche Sociali partecipa con affetto al vostro settantesimo anniversario di nozze che cade nel giorno di San Valentino e si unisce alla gioia della famiglia e degli amici per un evento molto bello, intenso e colmo di emozione. La malattia di Anna non ha intaccato la vitalità di spirito, la battuta pronta e l'incoraggiamento che offre a chiunque la vada a trovare in uno slancio unitario maturato in un percorso di vita sofferto ma laborioso e pieno di ottimismo.

Gli occhi di Agostino si illuminano poco ma ciò non gli impedisce di vedere con il cuore accogliendo con garbo antico i visitatori e regalando un sorriso a tutti.
A ripensare quel 14 febbraio del 1944 di 70 anni fa con Anna che aveva avuto due fratelli in guerra e Agostino che se ne era tornato a piedi dalla Russia, c'è da rimanere a riflettere.
Era sul Don quando venne ordinata la ritirata, l'Esercito Italiano si smarrì nella neve e Agostino insieme ad altri soldati si salvò perché venne accolto nelle stalle e nei fienili dei russi che da nemici gli diedero da mangiare e gli evitarono la morte per congelamento.
In quel San Valentino di un Molise ancora in guerra con la battaglia di Monte Marrone in corso e gli alleati arrivati a Campobasso, Agostino ed Anna unirono le radici di Riccia e Cercemaggiore per trasferirsi prima a Castropignano lungo il Biferno e poi a Campodipietra dove hanno costruito calore, stima, affetto e cordialità.
In una fase storica in cui si annienta ogni rispetto per le persone e si calpesta con estrema facilità la dignità degli esseri umani, l'Assessorato alle Politiche Sociali intende testimoniare con semplicità e con questo messaggio sobrio ed essenziale, come Agostino e Anna, una vicinanza ad una famiglia molisana che ha attraversato il Novecento per regalarci un esempio meraviglioso di unione ed attaccamento.

L'Assessore
Michele Petraroia

Commenti

commenti