Roccamandolfi e Pietravairano rinnovano il loro Patto di Fratellanza

1032

Sarà rinnovato domenica 24 novembre, per il settimo anno consecutivo, il Patto di Fratellanza sottoscritto tra i Comuni di Roccamandolfi e Pietravairano. Tutto ciò avverrà alla presenza di centinaia di cittadini dei due centri, che saranno testimoni e protagonisti della manifestazione. I sindaci ed i parroci delle rispettive comunità invitano, pertanto, i cittadini a partecipare alla solenne celebrazione che avverrà nel Comune di Pietravairano presso il Santuario di Santa Maria della Vigna alle ore 18.

Questo momento – afferma il sindaco di Roccamandolfi Giacomo Lombardi –  rafforzerà, ancor di più, il rapporto di amicizia e di fratellanza tra le due comunità, unite nella devozione di San Liberato Martire. Nel 1780 infatti, ricorda il sindaco, la duchessa Anna Pignatelli ottenne dal Papa Pio VI il corpo di San Liberato Martire da venerare presso la Chiesa di San Giacomo di Roccamandolfi.
Il Santuario, che custodisce le reliquie di San Liberato, viene adorato ancora oggi dalla comunità di Pietravairano, che durante i giorni dedicati al martire, coincidenti con la prima settimana di giugno, si reca sul posto in numero assai consistente.
Nel corso di questi anni, prosegue il sindaco Lombardi, le due amministrazioni comunali hanno collaborato alacremente, affinché si intensificassero i rapporti culturali, religiosi, sociali e politici, favorendo tra l’altro periodiche e reciproche visite nei momenti più significativi dell’anno vissuti dalle rispettive comunità.
In segno di riconoscenza e di amicizia, conclude il sindaco Giacomo Lombardi, nelle prossimità delle feste natalizie, con una nostra postazione curata dagli amici di San Liberato,  saremo presenti al presepe vivente che sarà riproposto dall’associazione Pietravairano, Città Presepe O.N.L.U.S., il 28 e 29 dicembre e il 5 gennaio nel suggestivo scenario del borgo antico di Pietravairano.

Commenti Facebook