“Il Microcredito quale strumento di sviluppo sociale e di lotta alla povertà”: tre incontri

731

Sabato 12 ottobre 2013, a partire dalle ore 9 saranno attivi “punti informativi” presso i comuni di : Isernia, Campobasso, Venafro, Capracotta, Pozzilli, Castelpetroso, Agnone, Guglionesi, Santa Croce di Magliano. L’Associazione “Microcredito, Sviluppo e Sussidiarietà”, Euridit Molise, Regione Molise, Rete Microfinanziaria dei comuni molisani, Diocesi di Isernia-Venafro, organizzano per Sabato 12 ottobre 2013 tre incontri sul tema: “Il Microcredito quale strumento di sviluppo sociale e di lotta alla povertà e all’esclusione finanziaria – Le nuove opportunità di Microcredito per le imprese, i giovani e le famiglie; le proposte per sviluppare il microcredito e favorire la crescita economica, l’occupazione e l’inclusione sociale.”

Ore 10.00 – presso il Comune di Isernia:
PARTECIPANO: Massimiliano Scarabeo (Ass. Att. Prod. Regione Molise), Gaetano Marucci (Ass. Att. Prod. Provincia di Isernia), Filomena Calenda (Ass. Welfare Provincia di Isernia), Luigi Brasiello (Sindaco di Isernia), Pasqualino Piersimoni (presidente CCIAA), Carlo Veneziale (presidente Finmolise), Don Salvatore Rinaldi (Diocesi Isernia-Venafro), Benedetta Monaco (Ass. Microcredito Sviluppo e Sussidiarietà), Alberto Santolini (Ordine Commercialisti) – introduce e coordina Marco Fusco (Euridit).
Ore 10,30 – presso l’incubatore di imprese dell’economia sociale di Campobasso (via Monsignor Bologna 15) :
PARTECIPANO: Vittorino Facciolla (Ass. Pol. Agricole Regione Molise), Luigi Di Bartolomeo (sindaco di Campobasso), Aldo De Benedictis (Ass. Welfare Comune di Campobasso), Silvano Correra (Fondazione S. Pietro Celestino), Domenico Calleo (Com. Imp. Sociale e microcredito), Pier Luigi Ruta (Ass. Microcredito, Sviluppo e Sussidiarietà) – introduce e coordina Giorgio Gagliardi (Fidi Alta Italia).
Ore 17,00 – presso il Comune di Santa Croce di Magliano:
PARTECIPANO: Vittorino Facciolla (Ass. Pol. Agricole Regione Molise), Alberto Florio (sindaco di Santa Croce di Magliano), Gianni Pinto (Progetto Senapa), Fausto Tosto (Ass. Microcredito, Sviluppo e Sussidiarietà), Giorgio Gagliardi (Fidi Alta Italia) – introduce e coordina Marco Fusco (Euridit)
 Nei punti informativi e nei lavori dei tre incontri a tema saranno presentate e illustrate tutte le opportunità per le microimprese molisane e per coloro che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale, servizi attivati da vari Enti e Istituzioni,  quali
Start up in Progress
La misura gestita dalla Finmolise prevede un microcredito (max 25 mila euro) per i giovani (18-35 anni) e per coloro che si trovano in cassa integrazione, mobilità o disoccupazione che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale.
Convenzione BCC – Fidi Alta Italia
L’intesa, richiamandosi alle indicazioni contenute nell’art.111 Testo Unico bancario e nella Legge Regionale 5/2011, tende a favorire l’accesso al microcredito da parte delle microimprese molisane. Ciò attraverso una garanzia fideiussoria rilasciata da Fidi Alta Italia pari all’80% dell’importo richiesto elevabile al 90% con il concorso di eventuali altri Enti Pubblici o Organismi Finanziari agli stessi collegati.
Il Prestito della Speranza
Promosso dalla C.E.I. (Conferenza Episcopale Italiana), è un Fondo di garanzia per le famiglie che versano in condizioni di vulnerabilità economica e sociale ed è operativo, attraverso le Diocesi di riferimento, sull’intero territorio nazionale. Può essere finalizzato alla “famiglia” (microcredito sociale) o all’avvio di una nuova iniziativa imprenditoriale.
Progetto Senapa
Il microcredito “Senapa” ha il grande obiettivo di offrire “un’opportunità a chi non ha più opportunità”. Avviato in occasione dei drammatici eventi del terremoto in Molise, il microcredito “Senapa” ha lo scopo di sostenere le microimprese operanti e le famiglie residenti nel territorio della Diocesi di Termoli – Larino.
La Fondazione antiusura S. Pietro Celestino
Nata per contrastare il fenomeno dell’usura, si propone di aiutare coloro che si trovano in gravi difficoltà economiche a non cadere nel vincolo distruttivo dell’usura. Ciò attraverso un Fondo depositato presso gli Istituti di Credito convenzionati a garanzia dei prestiti che verranno erogati.
Camera di Commercio di Isernia
Attivazione sportello della legalità “Punto di ascolto per le imprese”, sulla scorta dell’Accordo Quadro sottoscritto presso la Prefettura di Isernia. Si tratta di uno  sportello provinciale di prima assistenza alle imprese esposte a situazioni di illegalità.  Ci sarà la firma del Protocollo d’Intesa tra Camera di Commercio di Isernia, Fondazione antiusura “San Pietro Celestino” delle quattro Diocesi molisane, Caritas diocesana, Euridit Molise.

Commenti Facebook