Associazione “Padre Giuseppe Tedeschi” e Mater Orphanorum del Camerun, prosegue l’impegno solidale verso gli orfani

474

Domenica 27 Ottobre alle ore 11:00 presso la sede dell’Associazione “Padre Giuseppe Tedeschi” in via Piave, 90 a Campobasso, sarà resa nota l’attività svolta dalla volontaria dell’associazione Eulalia D’Amico nel suo periodo di permanenza in Africa negli orfanotrofi di Ngaoundérè e di Touboro.

Eulalia è una giovane di Jelsi, il paese natale di Padre Tedeschi, che nel 2013 si è fermata per sei mesi ad aiutare Suor Filomena, originaria di Cercemaggiore, il paese di Padre Antonio Rocco fondatore dell’Ordine delle MATER ORPHANORUM.
Suor Filomena opera in Africa dal 1968, ha curato lebbrosi, assistito bambini e costruito scuole, grazie a tanti volontari italiani e molisani che hanno sempre aiutato e sostenuto la missione della Mater Orphanorum in Africa.
Prima di ripartire per il Camerun domenica sera, Suor Filomena ed Eulalia insieme ai volontari dell’Associazione “Padre Giuseppe Tedeschi” dedicheranno un attimo al Molise per illustrare la propria esperienza di aiuto ai bisognosi.
Sarà un momento bello in cui tutti potranno cogliere il segno di una terra solidale, che seppur travolta da tanti problemi, riesce ad offrire gesti di cooperazione e di solidarietà verso poveri e indifesi.

Commenti Facebook