Workshop internazionale e interdisciplinare per la rigenerazione urbana.

59

L’Università degli Studi del Molise con il Centro di ricerca per le aree interne e gli
appennini (ArIA) ha organizzato, dal 15 al 17 novembre, un particolarissimo
workshop internazionale e interdisciplinare sul tema della rigenerazione urbana con
una delegazione di professori, ricercatori, dottori di ricerca e studenti del Politecnico
di Monaco di Baviera, uno delle più prestigiose università tecniche d’Europa.
Questo gruppo è guidato da un giovane ingegnere, professore e dottore di ricerca in
architettura, Ferdinand Ludwig, che sta girando il mondo per illustrare il suo
esperimento innovativo di costruzione botanica: il Plane Tree Cube. Questa
procedura innovativa si combina perfettamente con gli esoscheletri multifunzionali
per la rigenerazione urbana delle periferie che il prof. Stefano Panunzi (Responsabile
scientifico dell’evento) sta utilizzando da anni per la didattica e la ricerca UniMol,
soluzione già premiata a festival di architettura ed expo internazionali.
Con questo workshop sarà fatto il primo passo ufficiale per combinare ed intersecare
queste due innovative metodologie di ricerca progettuale che verranno ampliate il
prossimo anno da ulteriori scambi internazionali con altre università e centri di
ricerca. L’area scelta per questa esplorazione progettuale è il “baricentro verde” di
Maple Leaf City, Campobasso, ipotizzando un Parco Biomeccanico a vocazione
scientifica e turistica. Un nuovo patto interdisciplinare tra Città e Natura per una
nuova generazione di progettisti, consapevoli che siamo proprio noi la parte
biologica più nobile e vulnerabile della “macchina per abitare” costruita da millenni
sul nostro pianeta.
Per dare maggiore concretezza fin dall’inizio a questa prima sperimentazione
progettuale, hanno aderito attivamente all’esperimento la Regione Molise, il Comune
di Campobasso e Legambiente.
La presentazione dei lavori, dello studio, dei risultati e degli esiti di questo primo
brainstorming, saranno esposti e presentati, il prossimo 17 novembre a conclusione
della settimana di analisi metodologica e ricerca progettuale comune.

Ricco il programma di apertura del workshop. Si inizia mercoledì 15 novembre alle
ore 9.30 nell’aula “Gregor Mendel” del III Edificio Polifunzionale di via De Sanctis,
con i saluti augurali e di benvenuto del Rettore, prof. Gianmaria Palmieri e del
Presidente Regione Molise, arch. Paolo di Laura Frattura.
L’ambiente forestale e vegetazionale a Campobasso è il tema che apre la sezione scientifica
dell’incontro, è il titolo della relazione di Marco Marchetti, Prorettore Vicario e
Presidente del Centro ArIA.
A trattare di Esoscheletri multifunzionali per la rigenerazione urbana nella ricerca e nella
didattica sarà Stefano Panunzi in aggiunta agli interventi dei dottori di ricerca,
laureati e studenti coinvolti nelle analisi di studio e di ricerca. Tree Plane Cube e
BauBotanik – ricerche e sperimentazioni – è l’argomento illustrato da Ferdinand
Ludwig del Politecnico di Monaco.
Vulnerabilità sismica ed esposizione a scala territoriale dell’edificato residenziale di
Campobasso è il titolo della relazione di Carlo Callari che conclude la sezione legata
alla sfera delle costruzioni.
La sezione dedicata alle tecnologie forestali ed ambientali si apre con la relazione
curata da Bruno Lasserre Monitoraggio strumentale arboreo in ambiente sismico; di
corridoi ecologici urbani invece ne parlerà Silvano Mastronardo, Circolo Legambiente
di Campobasso.
Il giorno successivo, giovedì 16 novembre - questa volta nell’Aula Studio della
Biblioteca di Ateneo - è dedicato al brainstorming di gruppo degli studenti e dei
docenti tedeschi affiancati da studenti e docenti UniMol con la redazione e stampa di
tavole sintetiche per il report finale.
Report finale che vedrà il culmine venerdì 17 novembre, a partire dalle ore 9.30, nella
Sala del Consiglio del Rettorato – II Edificio Polifunzionale - con la presentazione ed
esposizione dei lavori, dello studio, dei risultati e degli esiti di questo primo
brainstorming, a conclusione della settimana di analisi metodologica e ricerca
progettuale comune, alla presenza del Sindaco del Citta di Campobasso, Antonio
Battista e dell’Assessore all’Urbanistica, Bibiana Chierchia

Commenti

commenti