Michele Ambrosio lancia la proposta “Sindaco per un giorno”

539

Cittadini attori della vita politica ed amministrativa del capoluogo. Cittadini partecipi e coinvolti nei  processi decisionali che investono la città. Sono alcuni dei princìpi, troppo spesso solo enunciati, che intendo realizzare per riaffermare la centralità dei cittadini ed il loro ruolo da protagonisti. La proposta che porterò all’attenzione della commissione “statuto” si prefigge una vera e propria rivoluzione nel modo di intendere e fare politica. Un modo anche per riavvicinare la gente alla politica ed alle istituzioni e riannodare quel rapporto di fiducia tra cittadini e amministratori che nel tempo si è andato deteriorando. Per un giorno, dunque, ogni persona residente in città, potrà indossare metaforicamente la fascia di “Sindaco” e affiancare il primo cittadino nella quotidianità degli impegni istituzionali.

Per un giorno verranno consegnate simbolicamente le chiavi della città ad una persona che potrà decidere e condividere oneri ed onori della vita amministrativa della propria città.Con tale iniziativa, di fatto saranno coinvolte oltre mille persone, che potranno entrare a “palazzo san Giorgio” e sedere sullo scranno più alto del governo cittadino durante i cinque anni di mandato di governo. La proposta potrebbe essere estesa anche agli altri livelli istituzionali (assessori, presidenti di commissioni e consiglieri comunali) rafforzando un metodo di trasparenza e partecipazione in un nuovo patto con i cittadini.

In attesa della regolamentazione, è possibile aderire all’iniziativa  comunicando i propri dati telefonando al numero 335.1737499 o inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica ambrosio.michele@email.it.     
Michele Ambrosio

Commenti Facebook