L’Amministrazione Comunale delibera variazione di bilancio di previsione in via d’urgenza e attiva conto corrente per la Raccolta Fondi per l’emergenza Covid-19

274

’Amministrazione Comunale di Campobasso, come fra l’altro preannunciato dallo stesso sindaco Gravina ad inizio settimana, con due delibere di Giunta ha provveduto alla variazione del bilancio di previsione in via d’urgenza e ha dato il via libera, all’attivazione di una “Raccolta Fondi per l’emergenza Covid19” attraverso il versamento su apposito conto corrente intestato al Comune di Campobasso con causale “Raccolta Fondi per l’emergenza Covid-19”, Codice Iban IT 77 M 02008 03813 000105890430.

Il progetto di raccolta fondi pensato dall’Amministrazione comunale ha intercettato per tempo le intenzioni e le attenzioni di molti donatori privati, come ha spiegato l’assessore al Commercio e alle Attività Produttive, Paola Felice.

“Il perdurare dell’emergenza sta avendo, com’era prevedibile, ricadute anche sul tessuto produttivo e commerciale delle nostre realtà locali. Ebbene, la nostra Amministrazione, con gli strumenti a propria disposizione, attraverso l’attivazione di questa raccolta fondi, vuole farsi interprete dei sentimenti di solidarietà sempre più diffusi nella nostra comunità, intercettando l’attenzione di una molteplicità di soggetti donatori. Sono diverse – ha specificato l’assessore Felice – le associazioni, le imprese e i cittadini che in relazione allo stato di emergenza epidemiologica che sta interessando direttamente la nostra città hanno già manifestato l’intenzione di effettuare donazioni in danaro per sostenere chi si trova a fronteggiare situazioni di difficoltà economica. La raccolta fondi sarà destinata al sostegno al reddito di persone, operatori economici e partite Iva residenti nel territorio cittadino e che versano in particolare difficoltà economica.”

A illustrare le modalità tecniche ed operative attraverso le quali si darà vita alla raccolta e si darà conto ai cittadini di quanto verrà raccolto, è toccato all’assessore al Bilancio, Giuseppina Panichella.

“Le donazioni liberali che verranno effettuate dovranno riportare come specifica motivazione: “Raccolta Fondi per l’emergenza Covid19 “, determinando così un movimento di accredito finanziario dedicato ed individuabile. Il Sindaco è il soggetto coordinatore delle attività e delle procedure relative, mentre al Settore Finanze e Tributi è stato demandato l’espletamento dei compiti inerenti l’attivazione del conto vincolato su cui far confluire le donazioni. I criteri per l’utilizzazione delle somme e per l’individuazione dei soggetti beneficiari delle stesse nonché la rendicontazione delle erogazioni e delle correlate spese saranno pubblicati sul sito internet del Comune di Campobasso nel rispetto di quanto previsto dall’art. 99, comma 5) del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 al fine di garantire la trasparenza della fonte e dell’impiego delle suddette liberalità. Il provvedimento firmato oggi dalla Giunta richiama inoltre l’art. 66, del D.L. n. 18/2020, che ha come oggetto incentivi fiscali per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e che prevede che per le erogazioni liberali in denaro e in natura effettuate nell’anno 2020 da persone fisiche ed enti non commerciali sia una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30% per un importo non superiore a €30.000,00, mentre per le erogazioni liberali in denaro e in natura effettuate nell’anno 2020 dai soggetti titolari di reddito di impresa, si applica l’art.27 della legge n.133 del 13/05/1999. Ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive, le suddette erogazioni liberali che saranno effettuate sono perciò deducibili nell’esercizio in cui sono effettuate.”

Per chi volesse contribuire con donazioni alla raccolta fondi, il versamento va fatto su apposito conto corrente intestato a:Comune di Campobasso, Codice Iban IT 77 M 02008 03813 000105890430, specificando come causale “Raccolta Fondi per l’emergenza Covid-19”.

Commenti Facebook