Edicole senza giornali, urge un tavolo di confronto

990

Dopo le recenti problematiche relative alla mancata distribuzione in alcune edicole della provincia di Campobasso di poche settimane fa e la richiesta da parte di un incontro in prefettura da parte di alcuni edicolanti, l’azienda distributrice giornali, il sindacato Snag e il sottoscritto in rappresentanza del Consiglio dell’Ordine, stamane l’ennesimo disservizio. Ben 3 edicole di Campobasso si sono viste la sospensione del servizio, a loro dire senza avviso, per una questione contrattuale con il distributore. Al che su sollecitazione degli stessi operatori e del sindacato, il prefetto di Campobasso Di Menna ha ricevuto la delegazione per affrontare di nuovo la questione. “Nell’incontro odierno – ha affermato Antonio Losapio – lo SNAG Nazionale (sindacato Nazionale Autonomo Giornalai) da me nell’occasione rappresentato, insieme ad una delegazione di edicole e operatori della stampa regionale, ha nuovamente chiesto al Prefetto di intervenire sulle problematiche relative alla distribuzione dei giornali sul territorio e in particolare sulla chiusura di tre edicole avvenute oggi nel capoluogo. Ciò in virtù del non allineamento di quest’ultime alle richieste di clausole di contratto insostenibili da parte del distributore locale “DIFFUSIONE TERRA DI LAVORO”. Attendiamo quindi l’intervento del Prefetto e poi valuteremo eventuali azioni di protesta”. Anche l’Ordine dei giornalisti mantiene alta la guardia perché qualora si ripetessero disagi simili, il nostro lavoro sarebbe vano e impoverirebbe la già sofferente editoria molisana. D’altra parte, non trasportare i giornali nelle edicole, fa perdere denaro a tutti, giornalisti compresi, mancando l’anello finale del comparto, appunto il punto vendita.

Commenti Facebook