Cercemaggiore, 28enne rischia la vita per una bravata, denunciato coetaneo per lesioni personali colpose

536

A Cercemaggiore, nella tarda serata di sabato, alcuni residenti richiedevano l’intervento dei Carabinieri e di personale sanitario del 118 per aver trovato un ragazzo in strada semi cosciente.

L’immediato soccorso dei sanitari e il trasporto in codice rosso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile “Cardarelli” del capoluogo, scongiuravano esiti gravi per il 28enne malcapitato, che non è in pericolo di vita.

Non senza difficoltà, i Carabinieri della locale Stazione, riuscivano a ricostruire l’accaduto, che inizialmente veniva ricondotto ad un incidente stradale in moto, ma che solo a tarda notte prendeva le sembianze di una bravata.

Veniva infatti identificato un giovane coetaneo, poi deferito per lesioni personali colpose, per aver caricato il suo amico sul cassone del pik up, dal quale poi nell’effettuare una curva era volato via andando a sbattere violentemente contro il guardrail posto a margine della sede stradale.

Commenti Facebook