Campobasso/visita in Comune della Console di Tunisia a Napoli Beya Ben Abdelbaki Fraoua

291

È stata ricevuta questa mattina in Comune, dal sindaco di Campobasso Antonio Battista, la Console della Repubblica di Tunisia a Napoli Beya Ben Abdelbaki Fraoua. Una vista di cortesia ma anche istituzionale, la prima in Molise, per scambiare opinioni sulla politica internazionale, sul delicato lavoro al vertice del consolato tunisino a Napoli e dei rapporti di collaborazione che intercorrono tra il nostro territorio e quello che la Console rappresenta.


A conclusione dell’incontro col sindaco, la signora Beya Ben Abdelbaki Fraoua è stata accolta, nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio, dalla II G del Liceo Scientifico Romita di Campobasso che, con la professoressa nonché vicesindaco Bibiana Chierchia, sta affrontando, all’interno della programmazione umanistica, le tematiche dell’inclusione e dell’integrazione.

“Sono convinta – le parole della Console – che sia importante parlare con i ragazzi per comprendere i loro pensieri sulla diversità culturale. Mi impegnerò a promuovere un gemellaggio tra il Liceo Romita e un Liceo della Tunisia affinché possiate approfondire ognuno la cultura e le tradizioni dell’altro e guardare, con i vostri occhi, la bellezza della Tunisia attraverso un viaggio che vi arricchirà e che magari vi stupirà. Un’occasione importante per studiare un’altra realtà, per conoscerla così da lasciarvi alle spalle luoghi comuni e dai pregiudizi”.

La Console ha mostrato interesse per la città di Campobasso “molto bella e tranquilla” e per i nostri Misteri, alla cui sfilata del 23 giugno è stata invitata a partecipare dall’assessore Mariapina Rubino.

Commenti Facebook