Campobasso/ M5S: i consiglieri di centro destra non approvano mozione sulla sanità, attendiamo la loro proposta

171

Durante la seduta del Consiglio Comunale del 29 maggio 2020 è stata discussa e approvata una mozione, presentata dai gruppi consiliari di centro-sinistra, avente ad oggetto un invito al Governatore della Regione Molise a ristabilire le prestazioni sanitarie, ospedaliere ed ambulatoriali, necessarie per la cura di tutte le patologie diverse da quella legata ad infezione da Covid 19, la ripresa di tutti i servizi e le attività sanitarie depotenziate o sospese a causa della emergenza, in assoluta sicurezza per personale e pazienti, anche attraverso l’effettuazione a tappeto di tamponi.

Tale mozione, dal contenuto condivisibile, sarebbe anche potuta diventare un documento unitario dell’intero Consiglio Comunale – vista la disponibilità dei proponenti e della maggioranza – tramite la presentazione di emendamenti.

Ebbene, i consiglieri dei gruppi di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Popolari per l’Italia, pur non contestandone l’indubbia validità, non hanno ritenuto di approvare la mozione. Hanno invece proposto un tavolo di lavoro tra il Presidente della Regione e i parlamentari molisani.

Consapevoli della sensibilità al tema e della disponibilità dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle, chiediamo a chi non ha voluto prendere impegni pubblici se –credendo davvero in ciò che dicono – siano disposti ad invitare il Presidente della Regione a sedere a tale tavolo per risolvere i problemi della Sanità di cui i molisani subiscono le conseguenze. Vogliamo sapere se c’è davvero voglia di indurre i propri rappresentanti ad attivarsi oppure se gli impegni sono validi solo quando si chiedono agli altri.

Non attendiamo una risposta ma solo di conoscere la data in cui ci sarà il tavolo.

Gruppo Consiliare M5S
Comune Campobasso

Commenti Facebook