Campobasso: divieto di esercitare ogni forma di commercio itinerante in prossimità degli edifici scolastici

249

L’amministrazione comunale di Campobasso, con un’apposita ordinanza, ha fatto divieto fino al 30/06/2020, di effettuare ogni forma di commercio itinerante in prossimità degli edifici scolastici e nel raggio di 150 metri dagli stessi. Ciò in virtù del fatto che venditori ambulanti, spesso abusivi, allestiscono improvvisati banchi di vendita proprio nelle vicinanze degli ingressi delle scuole, soprattutto materne ed elementari, dove i bambini divengono utenza privilegiata per questo tipo di commercio.

“Le scuole e le zone immediatamente adiacenti agli istituti scolastici sono ambienti da considerarsi come particolarmente sensibili – ha spiegato l’assessore alla Mobilità, Simone Cretella – e quindi vanno tutelati e protetti al fine di salvaguardare innanzitutto gli studenti, permettendo loro di recarsi a scuola in condizioni sicure e senza pressioni da parte di chi spesso, in modo abusivo, cerca di vendere loro e ai loro genitori oggetti di dubbia fattura e provenienza. Invitiamo gli stessi genitori a segnalare e aiutare la Polizia Municipale in quest’operazione di vigilanza per arginare il fenomeno che verrà sanzionato ai sensi di legge.”

Commenti Facebook