Home Politica Mobilità in deroga, autorizzati i pagamenti. Frattura e Veneziale: risposta attesa da...

Mobilità in deroga, autorizzati i pagamenti. Frattura e Veneziale: risposta attesa da migliaia di lavoratori

245

La Regione Molise, come previsto dal decreto correttivo del Jobs act, ha disposto l’utilizzo di parte delle risorse residue attribuite ai trattamenti di integrità salariale e mobilità in deroga: ne godranno i lavoratori già beneficiari dello stesso trattamento per l’annualità 2014. Lo comunicano il presidente Paolo di Laura Frattura e l’assessore Carlo Veneziale.“Abbiamo autorizzato l’Inps al pagamento delle indennità consentendo così anche lo sblocco delle stesse per l’annualità 2015: è la risposta attesa da migliaia di lavoratori molisani”, dichiarano Frattura e Veneziale. “Così come indicato dal Ministero del lavoro, abbiamo assegnato parte delle risorse attribuite alla nostra Regione per la copertura di un ulteriore trattamento di mobilità in deroga. Il periodo corrisposto – precisano –, è quello che intercorre tra la fine del precedente trattamento già concesso e il termine del 31 dicembre 2014”.

“Le restanti risorse, in linea con quanto già annunciato, le destineremo a un piano straordinario di politiche attive. Sarà rivolto ai nostri cittadini oggi in cerca di nuove prospettive occupazionali”, concludono Frattura e Veneziale.

 

Commenti

commenti

Commenti

commenti