Home Dal Territorio Ilacqua, docente Unimol, nominato componente dell’Osservatorio per il monitoraggio dell’efficienza complessiva del...

Ilacqua, docente Unimol, nominato componente dell’Osservatorio per il monitoraggio dell’efficienza complessiva del sistema giustizia

199

Buone notizie anche per la Corte di Appello di Campobasso. Antonino Ilacqua, docente Unimol, nominato dal Ministro Orlando componente dell’Osservatorio per il monitoraggio dell’efficienza complessiva del sistema giustizia.

Porta la data del 23 novembre, il Decreto del Ministro della Giustizia, ratificato nel fine settimana, che nomina Antonino Ilacqua - professore a contratto di Diritto Amministrativo dell'Economia, afferente al Dipartimento di Economia, ed alla Scuola della Pubblica Amministrazione Italiana, Centro di Ricerca Interdisciplinare su Governance e Public Policies dell'Università del Molise - componente dell'Osservatorio per il monitoraggio dell’efficienza complessiva del sistema giustizia e per la valutazione dell’efficacia delle riforme necessarie alla crescita del Paese.
L'azione riformatrice intrapresa con l'obiettivo di migliorare l'efficienza del sistema giudiziario e di velocizzare la capacità di dare risposta ha portato, il Ministero della Giustizia a dotarsi, all'interno del suo Ufficio di Gabinetto, di un complesso di professionalità e di competenze ad ampio raggio e complementari, di una struttura multidisciplinare ed integrata, finalizzata a garantire e produrre, in un quadro di continuo monitoraggio, l'analisi del grado di raggiungimento degli obiettivi. Ed ecco dunque che la misura più idonea è apparsa quella di istituire un osservatorio sull'efficienza complessiva del sistema giudiziario.
E dunque, in tale ambito, la notizia della nomina del prof. avv. Antonino Ilacqua a componente dell’Osservatorio per il monitoraggio dell’efficienza complessiva del sistema giustizia - comitato attualmente presieduto dall’ex Ministra prof.ssa Paola Severino, oggi Rettrice della LUISS - riveste, ancor più in questo attuale periodo, da un lato un’imperdibile occasione di sostegno, di unità e di difesa, alla più volte paventata, chiusura ed accorpamento della Corte di Appello di Campobasso; dall'altro rappresenta l'ennesima conferma del ruolo chiave, anche di tutela, che UniMol ricopre nel contesto istituzionale, civile, socio-economico e territoriale in cui e per cui opera.

Commenti

commenti

Commenti

commenti