Vietate buste in PVC, si rischiano sanzioni fino a 25mila euro

472

Nella tutela dell’Ambiente a partire dal 21 agosto 2014 è vietata la commercializzazione a qualsiasi titolo delle buste in PVC. Dalla stessa data devono essere commercializzate esclusivamente buste biodegradabili e compostabili riportanti l’etichettatura prevista dalla normativa vigente.
La violazione della normativa comporta sanzioni pecuniarie amministrative che vanno dai 2.500,00 euro ai 25.000,00 euro (misura ridotta 5.000,00 euro) e il sequestro delle buste illegali finalizzato alla confisca. Anche lo smaltimento delle buste non a norma presso i centri autorizzati sarà a carico del trasgressore.
Si invitano tutti gli esercenti a rispettare la normativa nella tutela dell’Ambiente e della città di Termoli.

Commenti Facebook