La La scuola calcio San Leucio di Isernia cede il calciatore Gentile alla Virtus Lanciano

683

La La scuola calcio San Leucio di Isernia cede a titolo definitivo del calciatore Andrea Gentile alla Virtus Lanciano, formazione che al momento è in testa al campionato di serie B nazionale. Dopo un’attenta selezione da parte dello staff dirigenziale e tecnico degli abruzzesi, il giovane isernino è stato aggregato alla formazione Allievi nazionali agli ordini di mister Ernesto Marcello Di Camillo.  Classe 1998, estroso, tecnico e abile in zona gol Gentile da settembre si è trasferito a Lanciano dove oltre a giocare va regolarmente a scuola, riuscendo a unire la passione per lo sport con il dovere di raggiungere una adeguata istruzione.  

Gentile, che oggi festeggia il traguardo dei quindici anni, si è subito integrato nei meccanismi della squadra, tanto che mister Di Camillo lo ha utilizzato sin dalle prime battute.“Crediamo nel ragazzo, pensiamo che possa fornire il suo contribuito, ci abbiamo puntato perché siamo convinti che abbia le potenzialità per fare qualcosa di importante”. Così il responsabile del settore giovanile della Virtus Lanciano Domenico Genovese ha commentato l’approdo in maglia rossonera del talento isernino che nell’ultima stagione ha militato con i giovanissimi della scuola calcio pentra che fa attività dal 1982.
“Ha fatto tutta la trafila con noi – ha commentato il responsabile del settore di base della San Leucio Gigi Gianfrancesco – per questo la nostra soddisfazione è doppia. L’obiettivo della San Leucio è quello di formare calciatori per squadre professionistiche. Oltre all’accordo con l’Inter, che ci permette di avere un canale diretto e preferenziale con il settore giovanile dei nerazzurri, sono in continuo contatti con altri club della massima serie e di quella cadetta. A breve contiamo di dare la possibilità ad altri elementi di fare il grande salto”.
 comunica con soddisfazione la cessione a titolo definitivo del calciatore Andrea Gentile alla Virtus Lanciano, formazione che al momento è in testa al campionato di serie B nazionale. Dopo un’attenta selezione da parte dello staff dirigenziale e tecnico degli abruzzesi, il giovane isernino è stato aggregato alla formazione Allievi nazionali agli ordini di mister Ernesto Marcello Di Camillo.
Classe 1998, estroso, tecnico e abile in zona gol Gentile da settembre si è trasferito a Lanciano dove oltre a giocare va regolarmente a scuola, riuscendo a unire la passione per lo sport con il dovere di raggiungere una adeguata istruzione.  
Gentile, che oggi festeggia il traguardo dei quindici anni, si è subito integrato nei meccanismi della squadra, tanto che mister Di Camillo lo ha utilizzato sin dalle prime battute.
“Crediamo nel ragazzo, pensiamo che possa fornire il suo contribuito, ci abbiamo puntato perché siamo convinti che abbia le potenzialità per fare qualcosa di importante”. Così il responsabile del settore giovanile della Virtus Lanciano Domenico Genovese ha commentato l’approdo in maglia rossonera del talento isernino che nell’ultima stagione ha militato con i giovanissimi della scuola calcio pentra che fa attività dal 1982.
“Ha fatto tutta la trafila con noi – ha commentato il responsabile del settore di base della San Leucio Gigi Gianfrancesco – per questo la nostra soddisfazione è doppia. L’obiettivo della San Leucio è quello di formare calciatori per squadre professionistiche. Oltre all’accordo con l’Inter, che ci permette di avere un canale diretto e preferenziale con il settore giovanile dei nerazzurri, sono in continuo contatti con altri club della massima serie e di quella cadetta. A breve contiamo di dare la possibilità ad altri elementi di fare il grande salto”.

Commenti Facebook