Il Circolo La Nebbia si rituffa sul campionato, arriva il Futsal Askl. Everton: vietate distrazioni

132

Dopo una grande prova nella Final Eight di Campobasso, Everton Kosman è pronto a trascinare il Circolo La Nebbia Cus Molise in campionato. Arriva il Futsal Askl al Palaunimol e l’obiettivo per i ragazzi di Marco Sanginario, è quello di conquistare i tre punti per mantenere la terza posizione in classifica. Il calciatore brasiliano commenta così il momento dei biancorossi.

Partiamo dalla FInal Eight. Avete giocato una grande partita contro il Città di Massa ma non è bastato per passare in semifinale.

“Contro il Città di Massa abbiamo dato tutto dal primo all’ultimo minuto per provare a passare il turno. Bisogna anche considerare l’assenza per squalifica di Barichello, uomo per noi molto importante. Il cuore e la grinta non sono bastate per vincere questa partita. E’ stato bello riportare il Cln Cus Molise in una Final Eight dopo tanto tempo e vivere certe emozioni. Dispiace non essere passati anche per la gente, accorsa numerosa a sostenerci, ma si sa, i calci di rigore sono una lotteria e tutto può accadere”.

Nella partita contro i toscani ad un certo punto avete accusato un po’ la stanchezza. Condivide?

“Non credo sia dispeso da quello il ko. Ci abbiamo provato fino alla fine ma purtroppo non siamo riusciti a regalare e regalarci un grande traguardo quale sarebbe stato la semifinale”.

Archiviata la competizione tricolore si torna a parlare di campionato. Contro il Futsal Askl non sarà una partita facile.

“E’ una partita da affrontare con la dovuta concentrazione e attenzione, senza sottovalutare l’avversario. Abbiamo una grande voglia di riscatto e fame di punti, anche perché dobbiamo riscattare la sconfitta dell’andata quando perdemmo 5-1”.

In campionato siete terzi in classifica. L’obiettivo è rimanere agganciati al treno delle grandi.

“Stiamo facendo bene in campionato ma accontentarsi sarebbe un errore. E’ nostra intenzione mantenere assolutamente il terzo posto in classifica e se possibile migliorarlo. Per farlo dobbiamo portare a casa i tre punti contro i marchigiani”.

Nel complesso la vostra stagione è andata fino ad ora oltre le più rosee aspettative. è così?

“La stagione è andata oltre le aspettative ma ciò non vuol dire che dobbiamo distrarci proprio adesso. Puntiamo a migliorare sempre, questa deve essere la nostra mentalità”.

I playoff sono alla vostra portata?

“Per quanto fatto vedere fino a questo momento sicuramente sì. Dobbiamo però tenere duro senza mollare perché basta poco per essere scavalcati dalle squadre che ci seguono”.

A livello personale è soddisfatto del suo rendimento stagionale?

“Sono abbastanza soddisfatto ma sono allo stesso tempo convinto di poter fare di più. In questo finale di campionato continuerò a lavorare duro così come sto facendo, per aiutare la squadra ad arrivare il più in alto possibile”.

Commenti Facebook