“I Valori Scendono in Campo” edizione 2015. In 300 allo “Sturzo” di Campobasso

1137

Presso il campo “Sturzo” dell’ Associazione Quartiere Nord di Campobasso si è svolta la festa finale de “I Valori Scendono In Campo”, edizione 2015, il progetto educativo nato da un accordo tra il Settore Giovanile e Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con lo scopo di diffondere tra i giovani i valori fondamentali trasmessi dallo sport e dal calcio in particolare. Alla manifestazione, organizzata dal Settore Giovanile e Scolastico della Figc Molise, hanno preso parte circa 300 bambini provenienti da diverse scuole primarie della regione. Sedici gli istituti scolastici che hanno aderito al progetto. Il Settore Giovanile e Scolastico ha deciso, anche quest’anno, di promuovere per il Triennio della Scuola Primaria un progetto didattico finalizzato al recupero dei valori calcistici r sportivi in generale. L’iniziativa ha come intento quello di utilizzare il calcio come strumento formativo interdisciplinare, proponendo una rilettura giocosa delle diverse materie, mantenendo, come filo conduttore il calcio, le sue regole, i suoi miti ed i suoi valori. I bambini, durante la festa finale, hanno partecipato a varie attività di animazione tra cui babydance, gonfiabili, percorsi di abilità e trucco viso. Sono stati inoltre esposti anche i lavori che i vari istituti scolastici hanno realizzato nel corso di questi mesi. Per i tanti bambini presenti e per i loro insegnanti quella di ieri è stata una giornata trascorsa all’insegna del puro divertimento e dello sport nei suoi valori più semplici come ha tenuto a specificare il presidente del Settore Giovanile e Scolastico della Figc Molise Gianfranco Piano, presente all’evento curato dalla responsabile dell’Attività Scolastica Teresa Felaco che ha sottolineato la massiccia adesione delle scuole al progetto ed ha auspicato, nel prossimo anno, un coinvolgimento ancora maggiore. L’aspetto organizzativo e logistico della manifestazione è stato seguito invece da Luigi Ricciardella del SGS del Molise.

 

 

 

Commenti Facebook