“Lascia un segno alla cultura”. Dopo Fratianni, Picchiello dona una sua opera all’Assessorato alla cultura regionale.

601

Questa mattina nella sala riunioni dell’ex Gil a Campobasso si è tenuta la cerimonia di donazione all’assessorato alla Cultura dell’opera dal titolo “Vedere oltre” da parte dell’artista Luciana Picchiello.

L’installazione fa parte dell’esposizione “La Stanza sul Retro” ospitata nei locali della Fondazione Molise Cultura lo scorso mese di aprile con gran successo di pubblico e fortemente voluta dal consigliere delegato alla Cultura, Domenico Ioffredi, (nella foto allegata mentre prende in consegna l’opera) con il patrocinio della Regione Molise.

La donazione rientra nell’iniziativa “Lascia un segno alla cultura” lanciata dal consigliere Ioffredi, con l’obiettivo di arricchire la sede dell’assessorato, in occasione della chiusura della mostra dedicata al maestro Domenico Fratianni, il quale ha tenuto a battesimo l’idea regalando per primo una sua opera. E’ seguito poi il dono del quadro che ha vinto il concorso di pittura estemporanea organizzato in località San Giovannello a Campobasso. L’installazione di Luciana Picchiello è l’ultimo, gradito e pregevole omaggio che arricchisce la sala riunioni del Palazzo della Cultura di via Milano. Le opere sono liberamente fruibili dai visitatori della struttura.

Ringrazio sia personalmente che a nome della Regione Luciana Picchiello per averci fatto dono, con grande sensibilità, della sua installazione. ‘Vedere oltre’, sistemata nella sala riunioni, va ad aggiungersi all’elenco di opere d’arte dell’ex Gil che speriamo diventi sempre più lungo”, ha commentato dopo la cerimonia il consigliere Ioffredi.

Commenti Facebook