Aree archeologiche di Saepinum e Larinum: attività di promozione culturale

L’ Associazione Culturale Me.Mo Cantieri Culturali a.p.s., di recente costituzione nel panorama associativo della regione Molise, intende proporre un nuovo sistema di sviluppo territoriale a fini didattici e turistici, basato su modelli di comunicazione innovativi, maggiormente sperimentali e più orientati al rapporto con la “materia” culturale.  A tal fine Me.MO proporrà, nella splendida cornice dell’area archeologica di Saepinum, ad integrazione delle attività della A.S.D. Atletica Molise Amatori durante la XXXI edizione della gara Tappino – Altilia, prevista per domenica 28 settembre 2014, un laboratorio multisensoriale di gastronomia romana con assaggio di una delle focacce più rinomate dell’antichità: il libum. Archeologi esperti accompagneranno gli atleti e il pubblico in un viaggio rievocativo nei profumi e nei sapori che dovevano essere usuali tra le strade della vivace città romana.
Contemporaneamente, nell’area archeologica di Larinum, in collaborazione con la società G.A.I.A. Business System Spin off accademico dell’ Uni.Mol che opera in accordo con la Direzione dei Beni Culturali del Molise, l’Associazione Me.Mo Cantieri Culturali proporrà, in occasione dell’evento Puliamo il buio 2014, organizzato dal Gruppo Speleologico Molisano e da Legambiente, un laboratorio sperimentale durante il quale sarà possibile toccare con mano antichi manufatti di epoca romana, provenienti dai contesti abitativi pubblici e privati di Larinum messi a disposizione dalla Soprintendenza Archeologica del Molise. I più piccoli, invece, potranno impegnarsi in attività ludico didattiche, calandosi nei “panni” di antichi cittadini di Larinum con abiti e accessori ispirati alla statuaria di età romana. Nel corso dell’evento il Gruppo Speleologico Molisano sarà impegnato nella ripulitura di un tratto dell’acquedotto romano al quale si accede attraverso un’apertura dell’anfiteatro nel Parco Archeologico di Villa Zappone. La giornata sarà l’occasione per approfondire, con archeologi esperti, gli aspetti più interessanti dell’edilizia romana.
Inoltre, nel corso della mattina, i soci di Me.MO, in stretta collaborazione con G.A.I.A. Business system, saranno a disposizione per turni di visita con assistenza didattica all’interno del parco archeologico di Saepinum e dell’area dell’anfiteatro e delle terme pubbliche di Larinum, per  condurre quanti lo vorranno alla scoperta degli angoli più suggestivi delle due aree archeologiche.
In entrambi i siti adulti e bambini potranno fare un tuffo nel passato rivivendo le esperienze quotidiane dell’antichità in un rapporto di continuità ideale con il proprio patrimonio archeologico.
Il primo turno visita in entrambi i siti  è alle ore 9.45 il secondo alle 11.00, è consigliabile presentarsi dieci minuti prima del turno visita prescelto presso la postazione G.A.I.A.
Info Sepino:
Postazione G.A.I.A.: casetta n.23, collocata sul cardo all’incrocio con il decumano.
Costo visita con assistenza didattica  3 € a partecipante.
Orario visite: I turno 9,45; II turno 11,00.
EMAIL: [email protected]
CELL. 327 8538671

Info Larino:
Postazione G.A.I.A.: scuderie di Villa Zappone nel Parco Archeologico.
Costo adulti: visita con assistenza didattica  e laboratorio sperimentale  3 € a partecipante.
Orario visite e laboratori: I turno 9,45; II turno 11,00.
Costo bambini: visita con assistenza didattica e laboratorio ludico-didattico 5 € a partecipante.
EMAIL: [email protected]
CELL. 327 8538671

Commenti Facebook