Italcom. Una lunga storia di artigiani dell’innovazione

1757

foto italcomSilvio Marroni è al timone di una delle pochissime imprese molisane che possono fregiarsi del titoli di ambasciatrici del made in Italy nel mondo. Parliamo di artigianato industriale  risultato di una straordinaria combinazione di esperienze maturate da storiche aziende nate negli anni ’60, ed assorbite via via, nel campo della produzione di arredi qualità. Italcom grazie alla valenza dei suoi progettisti ed alla specializzazione delle maestranze ha saputo eccellere nella lavorazione e personalizzazione di arredi su misura, rappresentando nel suo processo di crescita un incubatore di creatività grazie alla collaborazione  con i più affermati studi d’architettura italiani ed esteri.

Le aziende che si affidano ad Italcom sono tra le più note al mondo, solo per elencare i marchi più noti: Adidas, Armani, Burberry, Calvin Klein, Coin, Dolce & Gabbana, Fendi, Marlboro,Oviesse, Pal Zileri, Salvatore Ferragamo, Versace. I negozi arredati sono presenti in tutti i continenti e nelle principali città del mondo, da New York a Sydney, Vancouver, Singapore, Tokyo, Las Vegas, Abu Dhabi, solo per citarne alcune e le principali capitali europee oltre che in Italia. Italcom, elabora l’idea, sviluppa il progetto, lavora i materiali, compone i prototipi e poi sviluppa il lavoro negli stabilimenti di Termoli e Campobasso, la composizione così costruita  viene poi smontata e ricomposta, dalle maestranze specializzate,  che si recano ovunque nel mondo per il montaggio diretto nel luogo in cui è ubicato il negozio. Un lavoro, come potete immaginare, di altissima precisione. La ricerca ed i macchinari all’avanguardia permettono all’azienda di lavorare qualsiasi tipo di materiale: legno, acciaio inox, alluminio, plexiglas, corian, vetri e specchi, oltre alla capacità di realizzare ogni tipo di verniciatura o laccatura lucida, grazie ad artigiani specializzati, Italcom è in grado di creare imbottiti, tendaggi e tutto il necessario alla realizzazione di ogni minimo particolare. L’azienda guarda avanti anche in questi periodi di grave crisi, ammortizzati proprio grazie all’alta specializzazione del lavoro ed al fatto di avere referenze di primo livello in tutto il mondo con uno staff di 120 elementi tra addetti e professionisti: commerciali, tecnici, artigiani e maestranze che operano negli stabilimenti che coprono un’area coperta di oltre 20.000 mq. Un’azienda che dal 1960 dalle idee imprenditoriali dei fratelli Marroni, ha saputo affrontare le sfide del suo tempo e diventare leader nel suo campo, e guadare al futuro con la nuova generazione Marroni, che ha saputo integrarsi in una linea di continuità con il passato con l’apporto di  creatività e di energia lavorativa tipica dei giovani. Italcom ci inorgoglisce con la sua lunga storia di artigiani dell’innovazione.
F.A.

Commenti Facebook