Termoli/ Al via le attività del progetto “Teatrando, l’educazione in scena”

Prende il via il progetto “Teatrando, l’educazione in scena”, realizzato dalla Cooperativa Sociale “Il Sentiero” (gestore della Scuola Primaria “N.M. Campolieti”), l’A.s.d. “In punta di piedi” e la Diocesi di Termoli-Larino, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia, nell’ambito dell’avviso pubblico “Educare insieme” per progetti di contrasto della povertà educativa e sostegno delle opportunità culturali ed educative di persone di minore età.

Il progetto, patrocinato dal Comune di Termoli, nasce con lo scopo di offrire una nuova proposta culturale nella città e nei territori limitrofi per creare spazi di cultura e socialità, estremamente ridotti nel periodo della pandemia, e permettere alle nuove generazioni di valorizzare i propri talenti e conoscere il patrimonio artistico e storico circostante.

I destinatari del progetto, le cui attività sono realizzate a Termoli e nei comuni di Montenero di Bisaccia e Larino, sono i bambini della scuola primaria, dai 5 agli 11 anni, e le loro famiglie, con particolare attenzione ai casi di bisogni educativi speciali e alle realtà di maggiore disagio sociale ed economico. Le attività proposte, interamente gratuite per i partecipanti, sono varie: laboratorio teatrale con spettacolo conclusivo, corso di educazione alla corporeità e alla danza, uscite culturali alla scoperta del territorio, approfondimenti didattici sul testo teatrale e grafica digitale, corso base animatori e giochi all’aperto.

La presentazione del progetto “Teatrando, l’educazione in scena” si terrà a Termoli domenica 12 dicembre, a partire dalle 17:00, presso il salone della parrocchia SS. Pietro e Paolo in via Po – via Volturno. Sono previsti gli interventi dei formatori, dei partner del progetto e il saluto delle autorità coinvolte. A seguire, alle 17.30, i partecipanti potranno assistere gratuitamente alla rappresentazione teatrale “Cappuccetto rosso e il lupo” di Giampiero Pizzol messo in scena dalla Compagnia Bella.

L’accesso alla sala è consentito esclusivamente esibendo il green-pass. Per il laboratorio di teatro e il corso di danza, avviati il 30 novembre, sono aperte le iscrizioni: ogni martedì, dalle 16 alle 18, presso la Scuola Paritaria “N.M. Campolieti” in Corso Nazionale 78, vi è un’ora dedicata al teatro e un’altra dedicata alla danza.

Nel corso dell’anno, saranno organizzati, occasionalmente, dei workshop il sabato pomeriggio presso la Scuola di danza “In punta di piedi” in via Asia 1/R. Le attività del progetto sono rivolte a tutti i bambini, per informazioni e iscrizioni gratuite, inviare una e-mail all’indirizzo [email protected]

Commenti Facebook