Tavolini, sedie e arredi su corso Nazionale nel periodo natalizio

2809

TermoliNataleLa Giunta comunale di Termoli, su proposta del vicesindaco ed assessore alle Attività Produttive Vincenzo Ferrazzano e in accordo con i consiglieri del gruppo di maggioranza, ha approvato ieri la delibera con la quale si autorizzano le attività di somministrazione di alimenti e bevande alla posa di tavoli, sedie ed elementi di arredo, nel periodo natalizio, su Corso nazionale e sulle principali piazze di Termoli. La decisione, presa in deroga al regolamento comunale n. 56/2012, autorizza nello specifico le occupazioni per la sola posa di tavoli, sedie, elementi di arredo urbano quali fioriere, piante ed alberi natalizi, anche a delimitazione dell’area, ed eventuali funghi riscaldanti, previa richiesta e verifica della disponibilità degli spazi attigui ed adiacenti alle attività commerciali di somministrazione alimenti e bevande, nel periodo natalizio, cioè dal 13 dicembre al 6 gennaio 2014, per un totale di 25 mq ad attività commerciale.

Gli esercenti interessati potranno quindi occupare lo spazio adiacente alle proprie attività senza creare intralcio per la pubblica fruibilità pedonale delle strade e dei marciapiedi, nonché per l’ingresso delle abitazioni o garage, su Corso Nazionale ed altre piazze e slarghi, previo sopralluogo del Comando polizia municipale. In caso di eventi ed iniziative organizzate dal Comune di Termoli o in collaborazione con l’Amministrazione comunale, le predette autorizzazioni potranno essere sospese o revocate. L’istruttoria inerente il rilascio delle autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico a chi ne farà richiesta, per il solo periodo sopra citato, è stata demandata al Servizio Patrimonio e all’Aipa Spa.
“L’iniziativa – ha commentato Ferrazzano – è stata presa tenendo conto della vocazione turistica della città, nonché della volontà dell’Ente di promuovere iniziative volte a favorire le attività commerciali e a fornire maggiore offerta in termini di ristorazione ed attività socio culturali, visto anche il delicato momento economico che stiamo vivendo”.

Commenti Facebook