Sulla RAI la straordinaria storia di San Vinvcenzo al Volturno

335

Forse in molti si sono persi la puntata di ieri sera su RAI Storia – canale 54 dedicata al meraviglioso, quanto bistrattato sito di San Vincenzo al Volturno in provincia di Isernia – Molise. Un bel racconto, un bel taglio giornalistico, belle sequenze, tutto condito con i supporti scientifici di Federico Marazzi e Richard Hodges, rispettivamente prof. All’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli e responsabile della missione Inglese in Italia, nonché direttore della scuola britannica di archeologia. Nel ricordare che negli anni su quel sito sono stati erogati circa trenta miliardi delle vecchie lire a fronte di zero valorizzazione ma con grandi ruberie, così come per il Paleolitico di Isernia, il Teatro Tempio di Pietrabbondante, il sito di Altilia e l’Anfiteatro di Larino, ho il piacere di informare che, per chi se lo fosse perso, la RAI replica la puntata domani mercoledì, alle ore 19.00, dopodomani, giovedì, alle ore 7.10 e dopodomani l’altro, venerdì, alle 17.10. La bellezza del documentario si accompagna drammaticamente alla realtà, infatti, per l’ennesima volta, chi si sintonizzerà per l’ascolto, udirà di come l’unicità del sito a livello europeo e mondiale si infrange miseramente da sempre sulla stupidità ed avidità di chi ne detiene le responsabilità scientifiche, tecniche e divulgative. Fra non molto, avrò il dispiacere di essere su quei luoghi per tenervi informati della triste situazione e di chi negli anni l’ha resa così! Che vi piaccia o no!
Il Segretario Regionale UILBACT Molise
Emilio Izzo

Commenti

commenti