Sisma nel Molise: si sospenda subito la procedura di accoglimento di 400 profughi a San Giuliano di Puglia

771

La scossa sismica registrata stamani in Molise,  in una zona già’ colpita 10 anni fa da un terremoto, dovrebbe spingere le autorità’ preposte a sospendere le procedure di accoglienza di 400 profughi nel villaggio di legno di San Giuliano di Puglia. Noi tutti ci auguriamo che si tratti di un episodio isolato, ma per la sicurezza dei cittadini del cratere sarebbe opportuno lasciare disponibile il villaggio per qualsiasi evenienza. Inoltre, in una situazione di pericolo, non è’ pensabile di dover provvedere anche a 400 migranti e alle loro necessità primarie. Invito pertanto il Prefetto di Campobasso ad attivarsi presso il Ministero dell’ Interno   per rappresentare la nuova situazione che si è’ venuta a creare. Io mi sono già’ mosso per informare del fatto il Ministro Alfano.
Sen. Ulisse di Giacomo

Commenti Facebook