Si é costituito il Coordinamento Regionale per la Proposta di Legge Nazionale di Iniziativa Popolare (LIP) “Rifiuti Zero”

896

Ne fanno parte: Osservatorio Molisano sulla Legalità (OML); Associazione Nazionale di Lotta contro le Illegalità e le Mafie “Antonino Caponnetto” – Sez. Molise; UIL Beni Culturali Molise; Comitato Molise, Abruzzo, Lazio, Campania contro le camorre; Comitato per l’abrogazione della legge Berardo; Comitato di Difesa Salute & Ambiente Molise (Co. Di.S.A.M.); Comitato intercomunale per la salvaguardia dell’ambiente e della salute, Rete per l’autorganizzazione popolare ([email protected]) Molise.
Nicola Frenza, portavoce del Coordinamento, parteciperà – sabato 4 luglio a Firenze – alla prima Assemblea Nazionale e porterà il contributo del Coordinamento molisano alla definizione della “Carta di intenti”, costitutiva del Movimento Nazionale, unitamente a decisioni coerenti per l’approvazione in Parlamento della Legge Nazionale di Iniziativa Popolare “Rifiuti Zero.”

Il Coordinamento Regionale avanzerà proposte tese ad ottimizzare il PEAR Molise e sarà impegnato sul territorio molisano in una serie di incontri per informare e sensibilizzare le comunità rispetto alle novità introdotte dalla LIP. Organizzerà, da subito, una raccolta firme nel comune di Mantagano per richiamare l’attenzione sull’impianto di Colle Santo Ianni.

Commenti Facebook