Romagnuolo rinuncia all’ indennità per i portaborse

821

romagnuolo regioneIl consigliere regionale di Progetto Molise, Nicola Eugenio Romagnuolo, ha deciso di formalizzare la propria rinuncia alla cosiddetta “indennità per i portaborse” e di avviare la procedura per restituire alla Regione Molise gli importi ricevuti in precedenza. Tali decisioni fanno seguito al voto contrario espresso nella seduta del Consiglio regionale in cui è stata approvata la legge Frattura-Niro che regolamenta l’articolo 7 ma non lo abroga lasciando agli stessi consiglieri la facoltà di rinunciare alle somme previste.

<<La mia decisione si inserisce nell’ambito di un percorso di coerenza in cui, in tempi non sospetti, condividendo peraltro anche un emendamento del Movimento 5 Stelle (Consiglio del 21 luglio 2013), avevo proposto di cancellare questo beneficio. In merito alla confusione, alle polemiche e alle prese di impegno arrivate da più fronti, credo che solo un atto concreto, come questo, possa confermare la volontà di andare incontro a un piano di riduzione vera dei costi della politica in un periodo di crisi, di sollecitazioni dei cittadini e di un chiaro messaggio rappresentato a più riprese dall’opinione pubblica che non può non essere ascoltato>>.

Commenti Facebook