“Promozione del Ruolo di RLS E RLST nella Sicurezza sul Lavoro e la Responsabilità sociale d’Impresa”, convegno a Termoli

125

Mercoledì 05 dicembre 2018, alle ore 14.30, presso l’Auditorium COSIB – Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno, Via Enzo Ferrari, 10 – Zona industriale Termoli, si terrà la seconda edizione del convegno dal titolo La Promozione del Ruolo di RLS E RLST nella Sicurezza sul Lavoro e la Responsabilità sociale d’Impresa organizzato in collaborazione tra l’Università degli Studi del Molise (Cattedra di Igiene), la Regione Molise (Direzione Generale per la Salute) e l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL, Direzione Regionale Molise).
L’evento si colloca nell’ambito delle attività previste dal Piano Regionale della Prevenzione 2014–2018 della Regione Molise, Programma VIII “La prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali”, ed ha l’obiettivo principale di promuovere il ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza aziendale e territoriale (RLS e RLST) e della bilateralità, come anche l’adozione, da parte delle imprese, di buone prassi e percorsi di responsabilità sociale d’impresa.
Gli infortuni sul lavoro rappresentano, ancora oggi, un pesante onere per i costi sociali e umani di disabilità e mortalità evitabile, oltre che economici, sanitari ed assicurativi. L’agricoltura è uno dei settori a maggior rischio, sia per entità, sia per frequenza degli infortuni denunciati; è, quindi, indispensabile porre una particolare attenzione al problema e sostenere in maniera proattiva un coinvolgimento degli Enti e delle Istituzioni che si occupano di elaborare le misure protettive e preventive per tutelare la salute e la sicurezza degli operatori agricoli. Un’efficace misura di contrasto a tali eventi non può prescindere dall’adozione di importanti azioni in grado di dare impulso e sostegno a quelle figure previste dal D. Lgs. 81/08, con particolare riferimento all’RLS e RLST.
Costoro, in quanto parte significativa del sistema di cooperazione aziendale, sono i soggetti che meglio di chiunque altro possono contribuire alla progettazione, gestione, implementazione e controllo dei rischi presenti in azienda, poiché godono della fiducia dei lavoratori che li hanno eletti.
D’altronde, la Responsabilità Sociale d’Impresa sta assumendo sempre maggior peso in ambito sociale e rappresenta una componente fondamentale per rispondere ai forti cambiamenti strutturali del contesto socio-economico ed ambientale, come anche una leva strategica per aumentare la consapevolezza su quegli aspetti etici che sono indiscutibilmente parte essenziale nel processo produttivo. Oltre alle Autorità Istituzionali, saranno parte attiva del convegno rappresentanti della Regione, INAIL, UNIMOL e delle associazioni di categoria Coldiretti e CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), del Pastificio “La Molisana” e della Fiat Chrysler Automobiles (FCA).
La partecipazione all’evento è gratuita, verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Per i Dottori Agronomi e Forestali e per gli Ingegneri è previsto il riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali da parte dei rispettivi Ordini di appartenenza.

Commenti Facebook